Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Gruppo De Longhi attraverso una nota diffusa ieri in serata ha comunicato i ricavi preliminari conseguiti nel quarto trimestre dello scorso anno e nell’intero esercizio 2012.

Per quanto riguarda l’esercizio da poco concluso, la società ha conseguito ricavi consolidati a perimetro costante, escludendo qualsiasi tipo di contributo dalle vendite a marchio Braun, per circa 1.530 milioni di euro, ossia in crescita di circa il 7,0% rispetto all’esercizio precedente e in linea con le stime della società.

Se si considera solo il quarto trimestre dello scorso anno, invece, nonostante il perdurare delle incertezze macroeconomiche, De Longhi ha registrato un incremento dei ricavi del 4,8% rispetto al quarto trimestre 2011, da 516 milioni a circa 541 milioni di euro. L’incremento, stando alla nota diffusa da Gruppo, sarebbe da ricondurre soprattutto alle categorie di prodotto del caffè e della cucina, nonché alla crescente diversificazione geografica dei ricavi.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.