Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Secondo l’aggiornamento delle stime del consensus fornito da Unicredit, la banca distribuirà in relazione all’esercizio 2012 un dividendo di 0,06 euro per azione, contro la cedola di 0,08 euro per azione stimata in precedenza, mentre per l’esercizio 2013 si prevede una dividendo in crescita a 0,11 euro per azione.
Secondo gli analisti, inoltre, l’istituto bancario di Piazza Cordusio chiuderà l’esercizio 2012 con un utile netto pari a 1,35 miliardi di euro, una previsione peggiore rispetto alla precedente stima di luglio che ipotizzava un utile di 1,84 miliardi. L’utile per azione dovrebbe quindi attestarsi a 0,23 euro, mentre il margine di intermediazione dovrebbe risultare pari a 25,2 miliardi di euro. Per quanto riguarda l’esercizio 2013, invece, gli esperti prevedono per Unicredit un utile netto di 1,59 miliardi di euro, equivalente ad un utile per azione di 0,27 euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.