Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il titolo A2A nel corso della seduta odierna ha risentito dell’annuncio del via libera da parte del Consiglio di gestione all’emissione di un prestito obbligazionario per un ammontare complessivo pari ad un miliardo di euro destinato agli investitori qualificati e di cui verrà chiesta l’ammissione alla quotazione presso la Borsa di Lussemburgo.

Tale emissione rientra nell’ambito del programma Emtn da 2 miliardi approvato il 19 settembre e si inserisce quindi nella strategia finanziaria della società volta ad allungare la vita media del debito in portafoglio.

Più nel dettaglio, come si legge in un’apposita nota diffusa dalla società, è stato dato mandato al presidente Graziano Tarantini e al direttore generale Renato Ravanelli di dare attuazione alla delibera andando a stabilire le condizioni del prestito obbligazionario in base a quelle che sono le condizioni di mercato.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.