Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

L’ammontare dell’emissione di obbligazioni convertibili lanciata nei giorni scorsi da Astaldi è stato portato da 100 a 130 milioni di euro.

Tale possibilità, ricordiamo, era subordinata all’esercizio della increase option da parte della società (15 milioni) e all’esercizio integrale della over-allotment option da parte dei joint bookrunners (ulteriori 15 milioni).

Per quanto riguarda le caratteristiche del bond Astaldi, ricordiamo che si tratta di titoli con scadenza a sei anni che riconoscono una cedola semestrale a tasso fisso annuo compreso tra il 4,125% e il 4,625%, pagabile il 31 gennaio e il 31 luglio di ogni anno. Il prezzo di conversione incorporerà un premio compreso tra il 30% e il 35% del prezzo medio ponderato per i volumi delle azioni Astaldi scambiate sulla Borsa Italiana nell’arco temporale compreso tra il lancio e il pricing.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.