Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Consiglio di amministrazione di Generali nel corso della riunione tenuta oggi ha approvato un piano avente ad oggetto la riorganizzazione delle attività in Italia.  Tale piano, in particolare, prevede la creazione di Assicurazioni Generali Italia, operativa a partire da novembre 2013  e a cui faranno capo Alleanza, Genertel e Banca Generali. In particolare, Generali sarà la compagnia Vita e Danni e racchiuderà sotto il suo brand anche le reti agenziali di Ina, Assitalia, Toro, Fata, Augusta e LLoyd Italico. Alleanza sarà la compagnia dedicata alle famiglie, mentre Genertel sarà la compagnia Vita e Danni dei canali alternativi.

Il piano prevede inoltre investimenti per circa 300 milioni di euro nei prossimi tre anni, risorse che saranno utilizzate soprattutto per il rafforzamento del brand Generali e delle reti di vendita, con notevoli benefici in termini di redditività. Parte delle risorse verranno spese anche nell’ambito della semplificazione del modello operativo.

La compagnia triestina ha tenuta a precisare che il nuovo piano di riassetto non avrà alcun impatto sull’occupazione e sulla localizzazione.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.