Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

STMicroelectronics ha negato l’esistenza di un progetto che possa andare a compromettere l’unitarietà dell’azienda e del titolo, smentendo così le indiscrezioni di stampa circolare nel corso delle ultime ore e che ipotizzavano la cessione del ramo aziendale attivo nel settore della telefonia entro la fine dell’anno in corso.
Dopo l’annuncio il titolo ha rallentato i guadagni, del resto l’operazione era ben vista dalla maggior parte degli analisti, secondo cui la cessione avrebbe fatto emergere il reale valore del titolo, senza contare che avrebbe eliminato la joint-venture St-Ericsson, considerata una vera e propria zavorra per il gruppo. I rumors avevano parlato della possibilità che il ramo della telefonia venisse acquistato da Samsung, gruppo leader al mondo nel mercato degli smartphone.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.