Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Citigroup hanno tagliato il prezzo obiettivo su Snam da 4,15 a 4,10 euro, con conseguente riduzione delle stime di eps 2012 da 0,29 a 0,22 euro per azione, mentre le stime di eps 2013-2014 sono rimaste invariate a 0,30 e a 0,38 euro per azione. Al contempo è stato ribadito rating “buy”.
La revisione arriva quando mancano pochi giorni alla pubblicazione dei risultati realizzati nel corso dei primi nove mesi dell’anno, un periodo in cui secondo la banca d’affari statunitense l’utile netto di Snam dovrebbe scendere del 6% a 517 milioni di euro soprattutto a causa dell’incremento degli oneri finanziari per le commissioni di rifinanziamento e l’impatto dei 340 milioni di euro pagati a Eni per la chiusura anticipata dei contratti swap. Per contro, invece, l’ebitda di Snam dovrebbe salire del 4% rispetto allo stesso periodo del 2011 a 2.021 milioni di euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.