Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna spicca la performance messa a segno da D’Amico International Shipping, che sulla scia degli ottimi risultati realizzati nel corso del primo trimestre dell’anno ha registrato nel primo pomeriggio un rialzo di oltre otto punti percentuali a 0,5245 euro.

La società attiva nel settore delle navi cisterna per il trasporto di prodotti petroliferi raffinati ha comunicato oggi di aver chiuso il periodo compreso tra gennaio e marzo 2013 con un utile netto di 7,6 milioni di dollari, in netto miglioramento quindi rispetto alla perdita netta di 1,5 milioni di euro realizzata nel primo trimestre del 2012, e con ricavi in crescita a 79,5 milioni di dollari, rispetto ai 77,7 milioni realizzati un anno prima.

L’ebitda è cresciuto a 11,5 milioni di dollari, mentre l’ebit è risultato positivo per 3,4 milioni di dollari contro una perdita operativa di 3,2 milioni registrata nello stesso periodo dello scorso esercizio. In leggero aumento l’indebitamento netto, che al 31 marzo 2013 si è attestato a 225,6 milioni di dollari rispetto a 220,7 milioni registrati ad inizio anno.

Riguardo alle prospettive per gli anni a venire, la società ha fatto sapere di attendere una crescita sostanziale della domanda di tonnellaggio-miglia e un miglioramento importante nel tasso di utilizzo delle navi, nonché una crescita nel medio termine delle tariffe sul mercato spot e dei valori di mercato delle navi.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.