Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Diasorin ha archiviato il 2012 con un utile netto in calo del 10,1% a 89,5 milioni di euro, ricavi netti consolidati in calo dell’1,8% a 432 milioni e un Ebitda in calo del 9,7% a 171,7 milioni. L’utile netto per azione è risultato pari a 1,62 euro, in calo dagli 1,82 euro del 2011. Nella nota mediante la quale sono stati resi noti i risultati è stato specificato che a pesare sui risultati è stata soprattutto la riduzione del fatturato di Vitamina D, solo parzialmente compensata dalla crescita delle altre linee di prodotto e dalle maggiori vendite di strumenti.

Al 31 dicembre 2012 la posizione finanziaria netta consolidata, calcolata al netto del dividendo straordinario di gennaio 2013, è risultata positiva per 47,2 milioni di euro, ossia in miglioramento di 5,5 milioni di euro rispetto al saldo di fine 2011.

A fronte di tali risultati, il Consiglio di amministrazione ha deliberato la distribuzione di un dividendo pari a 0,50 euro per azione, in crescita quindi rispetto ai 0,46 euro distribuiti lo scorso anno in relazione all’esercizio 2011.

Per quanto riguarda l’esercizio in corso, DiaSorin ha fatto sapere di prevedere ricavi in aumento del 2-4% rispetto al 2012 e un margine operativo lordo in linea con l’esercizio precedenti.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.