Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Indesit ha archiviato i primi nove mesi del 2012 con ricavi superiori a 2,1 miliardi di euro, ossia in crescita dello 0,9% rispetto ai 2,08 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno. Se si considera solo terzo trimestre, invece, i ricavi hanno registrato un incremento del 4,6%. Il risultato operativo ha segnato una riduzione del 40,1% da 100,7 milioni a 60,4 milioni di euro, ricondotta in larga parte ad un incremento del costo delle materie prime. La marginalità è quindi passata dal 4,8% al 2,9% mentre l’utile netto ha registrato una flessione del 54,3% a 21,5 milioni di euro. Al 30 settembre 2012 l’indebitamento netto della società è risultato pari a 450,5 milioni di euro, ossia in forte peggioramento rispetto ai 218,2 milioni registrati ad inizio anno.
Contestualmente alla pubblicazione dei risultati relativi al periodo compreso tra gennaio e settembre 2012, i vertici della società hanno fatto sapere di prevedere di riuscire a chiudere l’esercizio in corso con ricavi in crescita del 2% e un risultato operativo di circa 120 milioni di euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.