Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Giovanni Barberis, direttore finanziario di D’Amico International Shipping, nel corso di un’intervista rilasciata a SoldiOnline.it ha in un certo senso acceso le speranze degli azionisti in merito ad una possibile distribuzione del dividendo nel corso della prima parte del 2014, in relazione all’esercizio 2013.

Il manager nel rispondere ad una domanda riguardante la remunerazione destinata agli azionisti sotto forma di dividendo, ha affermato che la società ha previsto un ritorno all’utile nel 2014, tuttavia alla luce della chiusura dell’esercizio 2012 e dei risultati realizzati nel corso del primo trimestre 2013 non è da escludere che si riesca a realizzare un risultato positivo già quest’anno. Pertanto, qualora dovessero esserci introiti di natura operativa, il management potrebbe decidere di distribuire dividendi già in relazione all’esercizio in corso.

D’Amico International Shipping, ricordiamo, ha archiviato il primo trimestre di quest’anno con un utile netto di 7,59 milioni di euro, in netto miglioramento quindi rispetto al rosso di 1,46 milioni realizzato nei primi tre mesi del 2012. I ricavi si sono attestati a 79,48 milioni di dollari, in leggero aumento rispetto ai 77,71 milioni realizzati nello steso periodo dell’esercizio precedente, così come pure è risultato in miglioramento anche il risultato operativo lordo, che è passato da 5,77 milioni a 11,53 milioni di dollari. Al 31 marzo 2013 l’indebitamento finanziario netto è risultato in crescita a 225,64 milioni di dollari, rispetto ai 220,71 milioni realizzati ad inizio anno.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.