Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Sei alla ricerca di informazioni sui dividendi 2022 di Borsa Italiana? Vorresti conoscere quali sono i migliori dividend yield (rendimenti) delle azioni del Ftse Mib? Questa guida può far al caso tuo. Nei prossimi paragrafi non solo troverai l’elenco dei dividendi deliberati dalle quotate del principale indice azionario di Borsa Italiana ma anche una serie di informazioni aggiuntive che possono esserti molto utili per impostare la tua strategia trading sulle azioni (a proposito, cogliamo al volo il riferimento al trading azionario per ricordare che oggi ci sono broker come ad esempio eToro che ti consentono di tradare azioni senza pagare commissioni e in più il deposito minimo necessario per iniziare ad operare è pari solo a 50 euro!).

Fai trading sulle azioni a zero commissioni con eToro!

Tali informazioni aggiuntive sono:

  • le date di stacco dei dividendi
  • l’ammontare del rendimento del dividendo

[mwm-aal-display]

Dividendi 2022 Borsa Italiana: come è andato l’esercizio 2021 in generale

Prima di elencare, uno per uno, l’ammontare dei vari dividendi del Ftse Mib, può essere utile un’analisi di insieme sull’andamento dell’interno esercizio 2021. In generale il trend delle big di Borsa Italiana per quello che riguarda la remunerazione degli azionisti, non è stato affatto male. Come vedremo nel prossimo paragrafo, infatti, molte quotate hanno rivisto al rialzo l’ammontare della loro cedola e questo è un segnale positivo per i traders. Il rialzo dei dividendi deliberato da molte quotate del Ftse Mib non è stato ovviamente deciso a caso ma è stato invece supportato dai buoni fondamentali messi a segno nell’esercizio al 31 dicembre 2021.

In particolare molte quotate hanno incrementato gli utili che il fatturato su base annua e questo è un elemento positivo. Questa è stata la tendenza generale. Ovviamente non sono poi mancate delle eccezioni visto che alcune quotate, come ad esempio Saipem o Telecom Italia, non hanno riconosciuto alcun dividendo a causa dei deboli conti 2021 e delle prospettive di business molto incerte.

Dividendi Ftse Mib 2022: elenco

Abbiamo atteso il termine delle delibere da parte dei vari consigli di amministrazione ma adesso siamo in grado di presentarti una tabella unica con tutti gli ammontare delle cedole. Per ogni società del Ftse Miub, quindi, è indicato il dividendo unitario (cedola per azione) e la data di stacco. Come già accennato in precedenza si tratta di informazioni molto utili per orientare le proprie scelte di investimento.

A proposito di lato operativo, forse non lo sai ma oggi puoi fare trading online sulle azioni semplicemente replicando le strategie dei traders più bravi. Per farlo dovrai semplicemente utilizzare l’innovativo strumento del Copy Trading ideato da eToro. Puoi sfruttare questa funzionalità e quindi imparare a copiare dai migliori anche se sei un trader alle prime armi: eToro, infatti, mette sempre a disposizione la comoda demo gratuita di prova. Prendi la tua seguendo il bottone in basso senza bisogno di lasciare il sito.

Copia i traders migliori con il Copy Trading eToro!

Elenco alfabetico dividendi Ftse Mib 2022

TitoloAmmontare dividendoData di stacco
A2A0,0904 euro23 maggio 2022
Amplifon0,26 euro23 maggio 2022
Atlantia0,74 euro23 maggio 2022
Azimut Holding1,3 euro23 maggio 2022
Banco BPM0,19 euro 19 aprile 2022
BPER Banca0,06 euro23 maggio 2022
Buzzi Unicem0,4 euro23 maggio 2022
Campari0,06 euro19 aprile 2022
CNH Industrial 0,28 euro19 aprile 2022
Diasorin1,05 euro23 maggio 2022
Enel0,38 euro18 luglio 2022 (saldo)
Enel0,86 euro18 luglio 2022 (saldo)
Exor0,43 euro20 giugno 2022
Fineco Bank0,39 euro23 maggio 2022
Generali Assicurazioni1,07 euro23 maggio 2022
Hera0,39 euro20 giugno 2022
Interpump Group0,28 euro23 maggio 2022
Intesa Sanpaolo0,151 euro23 maggio 2022
Inwit0,3225 euro23 maggio 2022
Italgas0,295 euro23 maggio 2022
Iveconessun dividendo—-
Leonardo0,14 euro20 giugno 2022
Mediobanca 0,66 euro (staccato a novembre 2021)
Moncler0,6 euro23 maggio 2022
Nexinon riconosciuto
Pirelli0,161 euro23 maggio 2022
Poste Italiane0,59 euro20 giugno 2022 (saldo)
Prysmian0,55 euro19 aprile 2022
Recordati 1,1 euro23 maggio 2022
Saipemnessun dividendo
Snam0,262 euro20 giugno 2022 (saldo)
Stellantis1,04 euro19 aprile 2022 (saldo)
STM 0,24 dollari20 giugno 2022 (prima tranche)
Telecom Italianessun dividendo
Tenaris0,41 dollari23 maggio 2022
Terna0,2911 euro20 giugno 2022 (saldo)
Unicredit0,538 euro19 aprile 2022
Unipol0,3 euro23 maggio 2022

Ricordiamo che solitamente la data di pagamento della cedola è tre giorno dopo quella di stacco. I titoli interessati alla stacco della cedola tendono inoltre a registrare variazioni di prezzo negative.

Migliori rendimenti dividendi 2022: elenco

L’ammontare del dividendo è solo uno dei fattori da tenere in considerazione per valutare la cedola. In realtà, dal punto di vista dell’investitore, il parametro di cui tenere conto è soprattutto il dividend yield ossia il rendimento del titolo.

Nella prossima tabella sono elencati tutti i rendimenti dei dividendi 2022 del Ftse Mib. Come potrai vedere consultando l’elenco, a livello settoriale è soprattutto il comparto finanziario (banche e risparmio gestito). E’ in quel settore che è possibile trovare i migliori dividend yield 2022. Ad esempio il rendimento del dividendo Intesa Sanpaolo 2022 è superiore al 7,5 per cento. Interessante anche il dividend yield di Banca Mediolanum che ammonta al 7,8 per cento.

Prima di scendere più nello specifico, ricordiamo che oggi, scegliendo il broker eToro, è possibile fare trading online sulle azioni senza pagare commissioni. Per sfruttare questa possibilità non devi far altro che aprire un conto con eToro utilizzando il bottone in basso.

Con eToro puoi fare trading online sulle azioni a zero commissioni clicca qui

Per completezza specifichiamo che i vari dividend yield sono stati calcolati sulla base dei prezzi di chiusura delle rispettive azioni nella sessione di Borsa Italiana dell’8 aprile scorso.

TitoloRendimento dividendo
A2A5,34%
Amplifon0,63%
Atlantia3,35%
Azimut Holding6,50%
Banca Generali5,93%
Banca Mediolanum7,60%
Banco BPM6,30%
BPER Banca3,75%
Campari0,56%
CNH Industrial 2,03%
Diasorin0,74%
Enel6,02%
Enel6,22%
Exor0,64%
Ferrari0,67%
Fineco Bank2,71%
Generali Assicurazioni5,46%
Hera3,30%
Interpump Group0,71%
Intesa Sanpaolo7,62%
Inwit3,08%
Italgas4,87%
Iveconessun dividendo
Leonardo1,54%
Mediobanca 7,3%
Moncler1,18%
Nexinon riconosciuto
Pirelli3,61%
Poste Italiane5,86%
Prysmian1,87%
Recordati 2,24%
Saipemnessun dividendo
Snam4,85%
Stellantis7,55%
STM 0,62%
Telecom Italianessun dividendo
Tenaris2,57%
Terna3,53%
Unicredit5,57%
Unipol5,8%

Buon trading sui dividendi a tutti!

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.