Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

La prima metà dell’anno è tempo di bilanci per azionisti e investitori e almeno per quanto riguarda primi non sono così negativi. Secondo gli esperti, l’investimento azionario presenta buone prospettive anche nella seconda parte del 2014, soprattutto per quanto riguarda le azioni americane e europee.

Nei giorni scorsi vi avevamo fornito le previsioni di mercato per il secondo semestre del 2014, oggi è la volta delle opportunità a livello azionario nella seconda parte dell’anno.

Secondo gli esperti la situazione europea non è omogenea nei mercati azionari ma, tuttavia, consigliano di preferire i titoli dell’Europa continentale, in particolare quelli tedeschi, rispetto ai titoli dei Paesi periferici.

Negli Stati Uniti è prevista un’accelerazione nel terzo trimestre, mentre i bond dei mercati emergenti presentano alcuni segni di peggioramento a livello di valuta a causa della crisi in Ucraina.

Per quanto riguarda la Borsa Italiana, non bisogna perdere le speranze, secondo gli esperti andrà bene il settore manifatturiero, mentre quello finanziario rimarrà più debole, ma ci sono tutti i segnali che lasciano pensare a un secondo semestre non negativo.

Nella Borsa di Londra, a causa del rafforzamento della sterlina che pesa molto sulle esportazioni del Regno Unito, si assisterà a momenti di ripresa a fasi di debolezza che si rifletteranno sui mercati.

Infine gli esperti indicano dei settori che non sembrano offrire incentivi agli investimenti, come ad esempio, le commodity, dove si mescolano fattori macroeconomici con altri di natura politica, e i bond che nel prossimo semestre appaiono poco attraenti. Pertanto, se desiderate investire ora, tale scelta non sarebbe un’opportunità ma un rischio, pertanto sarebbe meglio puntare sul corporate bond.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.