Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il 2022 dovrebbe portare in dote alcune IPO piuttosto interessanti. E se stai cercando di comprendere quali sono le migliori IPO del 2022, sei dunque nel posto giusto!

Ma quali sono le offerte pubbliche iniziali che non dovresti perdere di vista? E come puoi partecipare a queste operazioni nel modo più semplice e conveniente?

Prima di condividere insieme quali siano le migliori IPO 2022 secondo l’opinione dei nostri esperti, non possiamo non rammentare come oggi sia incredibilmente facile e intuitivo partecipare alle nuove quotazioni, grazie alle piattaforme dei migliori broker online.

Contrariamente a quanto poteva avvenire qualche anno fa, infatti, oggi investire nelle IPO è semplicissimo: grazie a broker online come Freedom Finance, infatti, potrai avere un immediato accesso alle principali IPO a portata di clic, partecipando così a tali operazioni direttamente a casa tua, o dal tuo smartphone se ti trovi lontano da casa.

Una scelta consigliatissima se vuoi cogliere l’opportunità di partecipare al business delle società più in vista del momento fin dal momento di primo sbarco sui mercati regolamentati!

Clicca qui per investire sulle IPO con Freedom Finance!

Conviene davvero investire sulle IPO?

Prima di vedere insieme quali siano le migliori IPO del 2022, permettici ancora una piccola premessa che ci servirà per comprendere per quale motivo potresti trovare interessante e conveniente investire nelle IPO migliori di quest’anno. Insomma, se non hai molta esperienza in questo ambito probabilmente ti stai domandando per quale motivo dovresti perdere tempo ed energie a investire nelle IPO, quando hai già migliaia di altre azioni già disponibili sul mercato.

Per rispondere a questo dubbio non possiamo non iniziare con il ricordare che in realtà non vi sono contrapposizioni tra gli investimenti sulle azioni già emesse e gli investimenti sulle azioni di nuova emissione. Si tratta invece die due approcci complementari, che un broker come Freedom Finance coglie appieno permettendoti di fare trading su entrambe le categorie di titoli.

Oltre a ciò, non possiamo non evidenziare come investire nelle IPO possa permetterti di partecipare a un’operazione finanziaria dalle grandi prospettive, visto e considerato che riuscirai a guadagnare di tutti gli apprezzamenti del titolo, fin dal momento dello sbarco in Borsa. Basti considerare che il rendimento medio ottenuto dalle IPO di Freedom Finance dopo 93 giorni è del 59%!

Se questo è vero, lo è anche il fatto che non bisogna credere che le IPO siano la panacea di tutti i propri problemi finanziari. Investire nelle IPO significa infatti effettuare una vera e propria scommessa, visto e considerato che non c’è alcuna garanzia che i titoli crescano di valore dopo il loro sbarco sul mercato: molto dipenderà infatti dal prezzo di arrivo sui listini regolamentati, e del fatto che sia o meno ritenuto congruo dagli investitori.

Ricorda infatti che gli investimenti in strumenti finanziari comportano sempre il rischio di perdite di capitale e i risultati passati non garantiscono rendimenti futuri.

Le prossime migliori IPO 2022 da tenere d’occhio

A questo punto entriamo un po’ più nel vivo del nostro focus, e cerchiamo di comprendere quali siano le migliori IPO 2022 che ti suggeriamo di tenere d’occhio.

Sicuramente, il modo migliore e più attendibile per farlo è quello di guardare il sito internet di Freedom Finance, dove trovi una sezione che include tutte le IPO di prossima disponibilità.

Per dare uno sguardo ancora più in là, vogliamo invece condividere con te le 5 IPO che attendiamo di più nel 2022!

Stripe

Cominciamo da Stripe. Fondata nel 2009 da un piccolo ufficio a Dublino dai fratelli John e Patrick Collison, Stripe ha spostato parte delle sue attività a San Francisco ed è cresciuta in modo costante negli ultimi 12 anni fino a una valutazione di 95 miliardi di dollari. Questa cifra la rende la startup tecnologica privata di maggior valore negli Stati Uniti. La società di elaborazione dei pagamenti ha una forza lavoro globale di più di 4.000 persone, e vanta clienti come Amazon e DoorDash, che contribuiscono a farle portare un fatturato annuo di più di 7,5 miliardi di dollari. Stripe non ha annunciato piani per diventare quotata sui mercati regolamentati, e il co-fondatore John Collison ha detto recentemente: “Siamo molto felici come azienda privata”. Tuttavia, Stripe ha riferito di aver contattato uno studio legale per esplorare i primi passi, dice Reuters.

Registrati e ricevi notifiche sull’IPO Stripe

Instacart

Il fondatore di Instacart, Apoorva Mehta, dopo aver lasciato il suo lavoro in Amazon e essersi trasferito a San Francisco, si è cimentato nella costruzione di startup. Venti progetti hanno fallito prima di Instacart, che ha iniziato nel 2012. Sebbene la società di consegna di generi alimentari online abbia avuto alti e bassi, ha fatto molto bene durante la pandemia. Mehta ha dichiarato la sua intenzione di portare l’azienda in Borsa nel 2019, ma da allora l’azienda sta rimescolando i piani di un’IPO. Le entrate dell’azienda sono triplicate nel 2020 fino a 1,5 miliardi di dollari–valutando l’azienda a 39 miliardi di dollari. Nel 2021, Fidji Simo ha assunto il ruolo di amministratore delegato e, secondo quanto riferito, ha intenzione di continuare a concentrarsi sulla crescita e sull’ampliamento dei servizi di Instacart.

Registrati per ricevere notifiche sull’IPO di Instacart

Discord

Nel 2015, l’imprenditore seriale Jason Citron ha fondato Discord per aiutare i team di sviluppatori remoti a comunicare più facilmente. L’azienda di chat-server ha trovato accoglienza soprattutto nelle community dei giocatori, e da allora la crescita è aumentata vertiginosamente. Attraverso la pandemia Discord ha vantato 150 milioni di utenti attivi mensili, e Microsoft ha tentato di acquisirla nel 2020 per 10 miliardi di dollari. Discord ha scelto di rimanere indipendente. L’azienda non è esattamente a corto di denaro, tuttavia: Discord ha raccolto 500 milioni di dollari in un recente round di finanziamento, portando la sua valutazione a 15 miliardi di dollari.

Registrati e ricevi notifiche sull’IPO Discord

Impossible Foods

Il professore di Stanford Patrick Brown ha deciso di sfidare Big Meat nel 2011 e ha chiamato la sua azienda di prodotti proteici a base vegetale Impossible Foods. “L’obiettivo qui è che dobbiamo sostituire completamente gli animali come tecnologia nel sistema alimentare“, ha detto Brown nel 2019. Impossible Foods ha srotolato le sue polpette di hamburger finti in piccoli mercati e catene prima, ma si è espanso rapidamente a decine di migliaia di negozi di alimentari. L’azienda di Redwood City, in California, ha più di 800 dipendenti e ha raccolto 1,5 miliardi di dollari in finanziamenti di capitale di rischio. Potrebbe certamente andare in Borsa quest’anno, qualcosa che il suo fondatore ha definito “inevitabile”, e si dice che stia cercando una valutazione di 10 miliardi di dollari.

Registrati per ricevere notifiche sull’IPO di Impossible Food

Airtable

Howie Liu, Andrew Ofstad, e Emmett Nicholas hanno lanciato Airtable, che fa uno strumento di cloud-collaboration per i team, a San Francisco nel 2012. L’attore Ashton Kutcher ha fornito un sostegno iniziale alla società. Le tabelle personalizzabili basate su celle di Airtable sono diventate presto popolari per monitorare il lavoro dei team in 200.000 aziende in tutto il mondo, tra cui Netflix e Shopify. Sebbene una IPO sia probabilmente nelle mire future, Airtable non ha bisogno di una rapida infusione di denaro – la società ha raccolto tre round di finanziamento dall’inizio del 2020, 735 milioni di dollari questo mese, portando la sua valutazione a 11,7 miliardi di dollari. Come tale, tenete d’occhio Airtable per più tardi nel 2022.

Registrati per ricevere notifiche sull’IPO di Airtable

Non sono solamente queste le IPO che ci piacerebbe vedere nel 2022. Come non segnalare la fintech svedese Klarna, che ha costruito un enorme seguito per la sua app che permette agli acquirenti di dividere gli acquisti in quattro pagamenti senza interessi. L’azienda, che ha uffici a Columbus, Ohio, e New York City, esiste dal 2005. Ad oggi, Klarna vanta 20 milioni di utenti e una valutazione di oltre 45 miliardi di dollari.

Oppure, come non sottolineare Chime, un’altra azienda fintech in rapida crescita che sembra vicina ad una IPO, anche se non ha confermato i piani. Chris Britt e Ryan King hanno fondato la società, che fa online banking senza spese, nel 2013 a San Francisco. Chime è in trattative per l’IPO ad una valutazione di più di 35 miliardi di dollari.

Registrati e ricevi notifiche sull’IPO Chime

Come investire sulle migliori IPO 2022 con Freedom Finance

Se vuoi investire sulle migliori IPO del 2022 come quelle di cui sopra, quando verranno annunciate, devi semplicemente affidarti a un broker professionale come Freedom Finance.

Una volta che avrai aperto un conto gratuito su Freedom Finance, partecipare a una IPO sarà un gioco da ragazzi: il primo passo che devi fare è infatti quello della registrazione sulla piattaforma Freedom24 e iniziare a fare trading sulle IPO selezionando uno dei progetti che sono qui esposti.

Scegli pertanto una ipotesi di investimento durante la pre-IPO e, nel momento in cui l’IPO viene ufficializzata, presenta la richiesta di partecipazione, depositando poi il denaro necessario per partecipare all’operazione.

Se poi ti stai domandando quanto costi, ci sono buone notizie: le commissioni applicate da Freedom Finance per investire sulle IPO sono infatti molto basse, e per i primi giorni sono addirittura azzerate. Successivamente, dipenderanno dal valore degli asset disponibili nel conto di investimento il giorno precedente l’IPO. Sulla vendita al termine del periodo di Lock UP, invece, va aggiunta una commissione del solo 0,5%.

Ti ricordiamo che la domanda di partecipazione alle IPO è sempre molto alta mentre l’offerta è limitata. Ciò significa che in quanto partecipante all’IPO potresti non ricevere una quantità di azioni IPO in linea con la tua richiesta. In questo caso, Freedom Finance procede immediatamente con la restituzione della somma non spesa. Per ottenere un’assegnazione maggiore di azioni IPO, ciascun partecipante non deve far altro che migliorare il proprio rating. Per salire di livello è sufficiente costruire un portafoglio di investimento con lo stesso operatore, moltiplicando così i tuoi vantaggi!

Clicca qui per investire sulle migliori IPO del 2022 con Freedom Finance!

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.