Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna Cape Live è protagonista di una straordinaria performance che ha portato il titolo ad essere sospeso per eccesso di rialzo dopo aver segnato un guadagno di oltre tredici punti percentuali.

A spingere al rialzo il titolo è stata la notizia diffusa ieri in serata della conclusione, con successo e in anticipo rispetto ai tempi previsti dal piano di risanamento omologato dal Tribunale di Milano, di tutti gli adempimenti del concordato preventivo, pertanto la società si è attivata al fine di proporre formale istanza di chiusura. L’ultima classe di creditori, come specificato nella nota diffusa ieri a mercati chiusi, è stata infatti integralmente soddisfatta durante la giornata di ieri.

L’Amministratore delegato della società, Eugenio Namor, ha ringraziato tutto il Consiglio di Amministrazione per il lavoro compiuto al fine di  risanare la società, che come da lui stesso ricordato versava in condizioni economico-finanziarie piuttosto difficili.

A fronte di ciò, dunque, in occasione della prossima assemblea degli azionisti sarà presentato il progetto di bilancio al 31 dicembre 2012 di una società in bonis ed in continuità aziendale, con le basi per riuscire a perseguire l’oggetto sociale creando valore per gli azionisti in un orizzonte di medio e lungo periodo.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.