Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Le banche di Cipro riaprono oggi, dalle 12:00 alle 18:00, dopo ben 12 giorni di chiusura forzata dovuta al timore di fuga dei capitali verso l’estero a seguito dell’accordo tra il governo dell’isola e l’Unione europea, che ricordiamo prevede un prelievo forzoso piuttosto consistente sui depositi che superano i 100.000 euro a fronte della concessione di aiuti al Paese.

La riapertura delle banche, tuttavia, non significa che i cittadini potranno tornare a disporre liberamente dei loro soldi. Il rischio di fuga dei capitali è ancora elevato, pertanto sono state imposte delle restrizioni sui prelievi e sui pagamenti, anche se solo per pochi giorni.

%adv%

In particolare, per quanto riguarda i prelievi, sarà possibile ritirare 300 euro al giorno presso sportelli o bancomat per ciascun conto corrente, mentre per chi si reca all’estero il limite è di 3.000 euro a viaggio a persona. Decisamente più severe sono le restrizioni imposte sui conti deposito, in quanto gli importi vincolati non potranno essere ritirati prima della scadenza del vincolo.

Per quanto riguarda i pagamenti, le nuove norme di emergenza vietano di far circolare il denaro sull’isola attraverso gli assegni, pertanto questi non potranno essere incassati ma solo versati sui conti correnti. Sia per i pagamenti con carte di credito che con i bonifici non ci sono restrizioni all’interno dell’isola, mentre all’estero e verso conti esteri il limite è di 5.000 euro al mese. I giovani ciprioti che studiano all’estero potranno esportare fino ad un massimo di 10.000 euro a trimestre.

I limiti sui prelievi e sui pagamenti prevedono deroghe specifiche per le imprese, che in determinati casi potranno superarli, provvedendo però a produrre idonea documentazione che sarà visionata dalle autorità.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.