Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il concambio definitivo fissato nell’ambito della fusione tra Atlantia e Gemina è di 9 azioni Gemina per ciascuna azione Atlantia, con una valorizzazione della società che controlla gli aeroporti di Roma di 1,37 euro per azione, pari ad un multiplo enterprise value/ebitda 2014 di 7 volte o 2 miliardi di euro.

La maggior parte degli esperti non vede impatti diluitivi per Atlantia, piuttosto sono previste sinergie per minor costo del debito per circa 300 milioni di euro. Fanno però eccezione gli esperti di Intermonte e quelli di Kepler, che stimano una diluizione rispettivamente del 4% circa sull’utile per azione 2015 e del 5% circa per l’utile per azione 2013. Gli analisti di Equita Sim  hanno invece abbassato il rating  sul titolo Gemina portandolo da “buy” a “hold”, in considerazione della crescita messa a segno dal titolo nel corso degli ultimi mesi (+127%) e dall’inizio dell’anno (+28%).

Stamane a Piazza Affari poco dopo l’apertura della seduta il titolo Gemina è stato sospeso per eccesso di ribasso, per poi segnare una flessione di circa quattro punti percentuali a circa un’ora dall’avvio delle contrattazioni. Allo stesso modo viaggia in territorio negativo anche il titolo Atlantia, che intorno alle dieci di questa mattina segna una perdita di poco meno di due punti percentuali a 12,49 euro.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.