Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

In questi giorni a tenere banco a Piazza Affari è la situazione in Grecia che, inevitabilmente, influenza anche l’andamento della Borsa Italiana. Tuttavia, gli analisti delle principali banche d’affari non cessano di fornire indicazioni e giudizi sui titoli quotati.

Gli esperti di Banca Akros hanno rivisto al rialzo il target price su Falck Renewables portandolo da 1,9 euro a 2 euro, a causa della modifica dei parametri di valutazione della società; il rating, invece, è stato confermato con l’indicazione “Buy” (acquistare). Secondo Banca Akros, il gruppo operante nel settore delle energie rinnovabili potrà terminare l’esercizio in corso con ricavi e utile in aumento rispetto all’anno scorso.

Gli analisti di Ubs hanno rivisto il prezzo obiettivo di Saras portandolo da 1,6 euro a 1,65 euro e confermato il giudizio “neutrale”, grazie al miglioramento dei margini di raffinazione in Europa nel secondo trimestre di quest’anno.

L’agenzia di rating Fitch (si veda: Cosa sono le agenzie di rating) ha migliorato le prospettive sul rating di Credem e della Popolare di Sondrio portandole da “negative” a “stabili; gli esperti, inoltre, hanno confermato il giudizio sulla solidità patrimoniale dei due istituti fissandolo, rispettivamente, a “BBB+” e a “BBB”. Sempre l’agenzia Fitch ha confermato il rating “BBB” sul Banco di Desio e Brianza e quello “BB” su Creval.

S&P ha migliorato le prospettive sul rating di Ubi Banca per i prossimi trimestre, portandole da “negative” a “stabili”; inoltre, l’agenzia ha confermato i rating “BBB-” e “A-3” sulla struttura patrimoniale della banca bergamasca.

Infine, gli esperti di Deutsche Bank hanno abbassato a 2.5 euro il prezzo obiettivo di Atlantia (precedentemente era 25 euro) in seguito alla modifica dei parametri di valutazione dell’azienda; tuttavia, gli analisti hanno confermato il giudizio “hold” (mantenere).

Altri giudizi degli analisti sono reperibili al seguente link: Le raccomandazioni degli analisti di questa settimana.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Lascia un commento