Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, F2i sarebbe riuscito a spingere la Consob ad avanzare nei confronti della società aeroportuale che gestisce gli aeroporti milanesi richiesta di integrazione del prospetto informativo riguardante l’Ipo attualmente in corso finalizzata alla quotazione in Borsa di Sea.

Pertanto, all’inizio della prossima settimana dovrebbe essere depositata l’integrazione contenente le informazioni che la società ha già provveduto a diffondere nei giorni scorsi attraverso apposita nota, ossia i dati riguardanti il sostanzioso calo del traffico registrato nel mese di ottobre e durante i primi venti giorni di novembre, i ritardi nella riscossione dei crediti vantati nei confronti di alcune compagnie aeree e il finanziamento da 130 milioni di euro siglato con un pool di banche.

Riguardo ai crediti vantati nei confronti di alcune compagnie aeree, attraverso apposita nota Blue Panorama Airlines ha precisato di essere esposta nei confronti di Sea per  4.420.626 euro, di cui 2.811.710 euro verso Sea Aeroporti e 1.608.916 verso Sea Handling. La compagnia aerea ha inoltre precisato di aver onorato le prime due rate del piano di rientro concordato con Sea lo scorso luglio prima del 23 ottobre 2012, ossia prima della presentazione della richiesta di ammissione al concordato preventivo.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.