Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Lottomatica, attraverso la controllata Gtech, ha esteso per ulteriori 4 anni l’accordo con la società britannica Camelot riguardante la fornitura di tecnologie, servizi e nuovi prodotti per le lotterie nazionali del Regno Unito.

In particolare, il contratto prevede che Gtech fornirà a Camelot circa 8.000 terminali Altura finalizzati ad estendere la rete di vendita, portando a oltre 36.700 il numero di apparecchi destinati all’offerta online delle lotterie nazionali. La controllata di Lottomatica fornirà inoltre la tecnologia Enterprise Series, si occuperà dello sviluppo dei software, dell’assistenza sul campo, della manutenzione e dei servizi di pronto intervento.

Secondo le prime stime, l’estensione del contratto consentirà a Gtech di realizzare nuovi ricavi per oltre 200 milioni di euro a partire dal primo trimestre del 2019. Il ceo Jaymin B. Patel ha spiegato che la società è molto soddisfatta del rapporto che è riuscita ad instaurare con Camelot e con la National Lottery, pertanto è impaziente di continuare a sostenerli negli anni a venire.

La notizia positiva arrivata oggi, dunque, controbilancia quella negativa arrivata la scorsa settimana, quando Lottomatica ha annunciato l’uscita dal consorzio guidato da Opap dopo che questo, su pressione dell’agenzia ellenica per le privatizzazioni Taiped, ha accettato di effettuare un pagamento anticipato di 190 milioni di euro per il contratto di gestione delle lotterie greche.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.