Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il titolo Fiat Industrial (codice di borsa “FI”) è in deciso ribasso questa mattina a Piazza Affari, facendo così decisamente peggio del mercato di riferimento. Le azioni del gruppo leader mondiale nel campo dei capital goods sono in calo del 2,19% a 7,805 euro e quotano attualmente sui minimi di giornata. A pesare sull’andamento del titolo alla borsa di Milano sono le indiscrezioni di stampa che indicano ritardi nella fusione con la controllata Cnh.

Secondo quanto riportato dai principali quotidiani finanziari italiani, gli amministratori indipendenti di Cnh non sarebbero soddisfatti dello swap ratio indicato da Fiat Industrial, ovvero un multiplo del 3,9 sulle azioni Fiat Industrial per ogni azione Cnh. C’è dunque il rischio di uno slittamento del processo di fusione oltre il termine inizialmente previsto, ovvero entro la fine del 2012.

Dal desk trading di Intermonte la notizia del possibile ritardo nella fusione con Cnh viene vista negativamente, anche se gli analisti della sim milanese sono convinti che esistono ancora margini per il miglioramento dell’offerta. Negli ultimi giorni il titolo Fiat Industrial non ha fatto molto bene alla borsa di Milano.

Dai top di 8,725 euro, toccati lo scorso 17 settembre, i prezzi sono scesi fino a 7,57 euro lo scorso 1° ottobre evidenziando una performance negativa del 15%. Poi c’è stato un rimbalzo, ma per ora Fiat Industrial sembra non essere in grado di ritornare stabilmente sopra 8 euro. Secondo Berenberg le azioni Fiat Industrial sono da vendere (“sell”) e il target price è posto a 6,2 euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.