Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Nel corso della seduta odierna il titolo STM ha proseguito la corsa iniziata ieri e ricondotta in larga parte all’attesa del mercato per la presentazione del nuovo piano industriale. In considerazione dell’andamento registrato dal titolo, dunque, sono numerosi gli investitori pronti a puntare su questo evento, nonostante diverse banche d’affari dicono di non aspettarsi grandi cambiamenti.

Figura tra queste Kepler, i cui analisti hanno confermato rating “reduce” e target price a 5 dollari, facendo sapere al contempo di aspettarsi che STM e Ericsson continuino la loro joint venture, considerando remota una possibile cessione soprattutto per motivi politici. Dello stesso parere anche gli esperti di Deutsche Bank (rating “hold” e target price a 3,60 euro), secondo cui uno dei temi principali del piano riguarderà proprio le pesanti perdite generate dalla joint venture, essendo questa la principale causa della debolezza dei margini.

Per quanto riguarda il business digitale, invece, gli analisti si aspettano un taglio dei costi più incisivo per migliorare i margini operativi dal -11% circa al punto di pareggio.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.