Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Secondo quanto riferito da alcune indiscrezioni di stampa, il Consiglio di amministrazione di Telecom Italia, riunitosi oggi per discutere anche di un possibile accordo con Hutchison Whampoa, avrebbe dato mandato al presidente Franco Bernabé di valutare se sussitono le condizioni per procedere ad una fusione con 3 Italia.

In altre parole, il numero uno di Telecom Italia dovrà provvedere a portare avanti le trattative per una possibile integrazione con H3G. Nell’ambito di tale operazione egli sarà affiancato da tre consiglieri, indicati dallo stesso Consiglio di amministrazione, ovvero Elio Catania di Intesa Sanpaolo, Gabriele Galateri di Generali e Julio Linares di Telefonica.

Le fonti riferiscono che è ancora troppo presto per parlare di una fusione, l’operazione è infatti ad una fase preliminare e per ora il comitato ha solo il compito di valutare se ci sono le condizioni per procedere ad un’operazione di questo tipo.

In realtà, almeno fino a pochissimi giorni fa, gli analisti di alcune banche d’affari hanno messo in dubbio la reale fattibilità di una fusione tra Telecom Italia e 3 Italia, mentre sembra invece crederci il mercato, con il titolo che dopo il termine della riunione, sulla scia dei rumors sul conferimento del mandato a Bernabé, ha segnato un rialzo di oltre tre punti percentuali.

 

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.