Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Consiglio di amministrazione di Prelios, durante la riunione di ieri, ha approvato un’operazione straordinaria finalizzata al rafforzamento patrimoniale, al riequilibrio finanziario e al rilancio industriale del gruppo. Tale operazione include tra le varie misure un aumento di capitale per un ammontare massimo di 185 milioni di euro e l’ingresso di un nuovo investitore, Feidos 11 di Massimo Caputi, che avrà la responsabilità di gestione e sviluppo.

Per quanto riguarda in particolar modo l’aumento di capitale, per un ammontare massimo di 115 milioni sarà in opzione, mentre per 70 milioni di euro sarà riservato, inoltre almeno 100 milioni saranno sottoscritti con nuova cassa, mentre il restante importo sarà sottoscritto attraverso conversione dei crediti. Nell’ambito di tale operazione i partecipanti al patto, ossia Camfin, Generali, Mediobanca e Intesa Sanpaolo, si sono già impegnati a sottoscrivere circa 25 milioni di euro, mentre ulteriori 90 milioni di euro saranno garantiti dai soggetti finanziatori.

%adv%

La società ha inoltre fatto sapere che nell’ambito di tale operazione saranno emesse anche nuove azioni di categoria B, prive del diritto di voto, per un ammontare complessivo di 70 milioni, riservate alla sottoscrizione da parte di una newco partecipata per 20 milioni dall’investitore industriale Feidos 11 e per 50 milioni dai creditori Pirelli, Intesa Sanpaolo e Unicredit.

La proposta di aumento di capitale sarà sottoposta all’approvazione dell’assemblea durante la riunione prevista per l’8 maggio prossimo, nel corso della quale il board proporrà anche il raggruppamento delle azioni ordinarie nel rapporto di una ogni dieci.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.