Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

La Juventus F.C. ha archiviato il primo trimestre dell’esercizio 2012/2013, iniziato il 1° luglio scorso, con con una perdita per 11,6 milioni di euro, in calo rispetto al rosso di 26,1 milioni registrato durante lo stesso periodo dell’anno precedente.

Nel periodo compreso tra luglio e settembre, in particolare, i ricavi sono aumentati del 62,1% a 54,6 milioni di euro, mentre i costi operativi sono risultati pari a 49,3 milioni, in aumento rispetto ai 45 milioni del primo trimestre dello scorso anno. Il patrimonio netto è risultato positivo per 52,9 milioni, in flessione rispetto 64,6 milioni registrati al 30 giugno scorso, mentre l’indebitamento finanziario netto è passato a 145,8 milioni di euro dai 127,7 milioni del 30 giugno 2012.

Contestualmente alla pubblicazione dei risultati realizzati nel corso del primo trimestre dell’esercizio 2012-2013, Juventus F.C. ha comunicato le stime per l’intero esercizio. La società sportiva, in particolare, prevede un netto miglioramento del risultato economico soprattutto per effetto dei ricavi derivanti dalla partecipazione alla Uefa Champions League e di un ulteriore moderato incremento dei ricavi da stadio e da diritti radiotelevisivi. L’indebitamento finanziario netto, tuttavia, secondo le stime della società, nel breve termine dovrebbe registrare un ulteriore aumento come conseguenza degli investimenti effettuati nelle ultime due stagioni sportive, i cui effetti dal punto di vista finanziario si manifestano generalmente in maniera dilazionata in più esercizi.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.