Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli azionisti di Beni Stabili intascheranno nel corso della prima parte del 2013 in relazione all’esercizio 2012 un dividendo pari a 0,22 euro per azione, ovvero dello stesso ammontare di quello distribuito lo scorso anno in relazione all’esercizio 2011, nonostante l’anno appena trascorso sia stato archiviato con un perdita. La cedola sarà staccata il 13 maggio, come messa in pagamento a partire dal giorno 16 dello stesso mese.

L’annuncio dell’ammontare del dividendo e della data di stacco e di pagamento è arrivato in occasione della pubblicazione dei risultati realizzati nel corso dello scorso anno. In particolare, Beni Stabili ha archiviato il 2012 con ricavi netti da locazione per 228,2 milioni di euro, ossia in crescita del 4,3% rispetto ai 218,7 milioni realizzati nell’esercizio precedente. Il risultato operativo è invece calato passando da 151,82 milioni a 98,87 milioni di euro. La società immobiliare ha chiuso lo scorso anno con una perdita netta di 15,67 milioni di euro, rispetto all’utile di 18,8 milioni dell’esercizio precedente. Il risultato netto ricorrente è stato di 82,7 milioni di euro, equivalente ad un utile per azione di 0,0456 euro.

Al 31 dicembre 2012 l’indebitamento netto di Beni Stabili ammontava a 2,22 miliardi di euro, in leggero calo rispetto ai 2,23 miliardi di inizio anno, mentre il valore del portafoglio immobiliare del gruppo ammontava a 4,27 miliardi di euro rispetto ai 4,34 miliardi di inizio anno.

CALENDARIO DIVIDENDI 2013 BORSA ITALIANA

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.