Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Nel corso di un’intervista rilasciata a Il Sole 24 Ore, l’imprenditore Brunello Cucinelli, patron dell’omonima griffe quotata in Borsa, ha assicurato ai suoi azionisti che nel corso della prima parte del 2013, relativamente all’esercizio 2012, verrà distribuito un dividendo, coerentemente con quanto promesso in sede di quotazione.

Per quanto riguarda l’ammontare della cedola, Cucinelli non ha fornito alcuna indicazione, preferendo quindi non sbilanciarsi, tuttavia ha spiegato che si tratterà di un dividendo “garbato”, vista la paura per i debiti propria della sana cultura contadina dell’Umbria in cui affondano le sue radici.

In ogni caso le casse della società sono in buona salute, tanto che poco prima di Natale l’azienda ha regalato ben cinque milioni di euro ai suoi dipendenti. Questo soprattutto perchè fa parte di un settore, quello che Brunello Cucinelli chiama “lusso assoluto”, che nonostante la crisi continua a crescere sia in Europa che in Italia. Il merito, tuttavia, è soprattutto degli stranieri, che preferiscono fare acquisti nelle vie dello shopping italiane piuttosto che nel loro Paese.

Per l’esercizio appena concluso Cucinelli prevede ricavi in crescita del 15% a 278 milioni e un utile di circa 20 milioni di euro, in linea con il 2011 a causa di costi straodinari per circa 6 milioni di euro. Per l’anno in corso l’imprenditore attende una ripresa dei consumi in Italia, seppur molto leggera, e una crescita più sostenuta in Nord Europa, negli Stati Uniti, in Asia, Medio Oriente e Russia.

DIVIDENDO BRUNELLO CUCINELLI 2013 ESERCIZIO 2012

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.