Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Equitalia ha registrato un boom di richieste di rateizzazione delle cartelle: secondo i dati diffusi dall’istituto, ad oggi sono attive 2,4 milioni di rateizzazioni. Colpa senz’altro della crisi economica che costringe i cittadini a richiedere questa agevolazione. Scopriamo l‘iter per richiedere la rateizzazione delle cartelle esattoriali di Equitalia.

Ecco l’iter per ottenere un piano di rateizzazione, sia quello straordinario fino a 120 rate oppure il piano ordinario a 72 rate; salvo eccezioni, l’importo minimo di ogni rata è pari a 100 euro. Con queste misure, finché i pagamenti sono regolari, il contribuente non è più considerato inadempiente; inoltre, anche se paga a rate, è al riparo da eventuali azioni cautelari o esecutive.

Rateizzazione straordinaria fino a 120 rate

In caso di grave e comprovata difficile situazione economiche, i contribuenti possono richiedere fino a 120 rate (10 anni); i criteri per ottenere queste rate sono contenuti nell’apposito decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze che stabilisce il numero di rate concedibili in base alla disponibilità economica del richiedente.

Rateizzazione ordinaria fino a 72 rate

Per debiti fino a 50 mila euro si può ottenere un piano ordinario di rateizzazione fino a 72 rate compilando un modulo disponibile sul sito internet di Equitalia oppure presso gli sportelli della stessa; il modulo può essere spedito via raccomandata a/r oppure a mano, allegando i documenti che dimostrano lo stato di difficoltà economica.

Come presentare la domanda di rateizzazione

In entrambi i casi la domanda, comprensiva della documentazione necessaria e copia di un documento di riconoscimento, si può presentare a mano presso uno degli sportelli di Equitalia competente per territorio, oppure inviarli alla stessa tramite raccomandata con rricevuta di ritorno. I moduli sono disponibili sul sito di Equitalia nella sezione “Rateizzare” e presso tutti gli uffici del territorio.

Infine, entrambi i piani di rateizzazione possono essere prorogati una sola volta; si può richiedere una proroga ordinaria in ulteriori 72 rate, o straordinaria per un massimo di 120 rate; il beneficio della rateizzazione decade in caso di mancato pagamento di otto rate non necessariamente consecutive.

Rimani aggiornato con le ultime novità su investimenti e trading!

Telegram

Lascia un commento