Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

La posta elettronica certificata è un particolare tipo di posta elettronica che permette di dare a un messaggio mail lo stesso valore legale di una raccomanda con avviso di ricevimento, garantendo così il non ripudio in caso d necessità. Molti gestori di posta elettronica offrono questo servizio a pagamento, scopriamo, invece, come ottenere la posta certificata gratuitamente.

Con la posta elettronica certificata, meglio conosciuta come PEC, si può ottenere un indirizzo mail speciale con il quale comunicare con la pubblica amministrazione, inviare e ricevere informazioni, ottenere documenti o partecipare a concorsi. Questo indirizzo di posta elettronica ha la stesso valore di una raccomandata ma con il pregio di essere gratuita.

Per creare un indirizzo di posta certificata basta essere maggiorenni ed essere in possesso di carta d’identità valida o di permesso di soggiorno. Per richiederla gratuitamente pasta collegarsi al sito internet della Posta Certificata e cliccare sul pulsante “richiedila ora” che si trova al centro della pagina.

Dopodiché compilate il modulo con i vostri dati anagrafici, accettate le regole per il trattamento dei dati personali e, infine, cliccate sul pulsante “conferma” per proseguire con la creazione dell’indirizzo; inserire il numero di documento, generalmente la carta d’identità, dopodiché indicate la password che volete usare per accedere all’indirizzo PEC nei campi “password” e “conferma password”, impostate tre domande segrete con relative risposte, accettate le condizioni di utilizzo del servizio e fate click su “salva” per inviare il modulo.

Nella pagina che si aprirà controllate il riepilogo dei dati inseriti affinché non ci siano errori, e cliccate di nuovo sul pulsante “salva” per completare la registrazione dell’indirizzo di posta certificata che avrà questa forma: nome.cognome@postacertificata.gov.it.

A questo punto attendete 24 ore, dopodiché recatevi presso un qualsiasi ufficio postale per completare l’attivazione dell’indirizzo PEC, portando con voi la copia della pagina nella quale è specificato l’User Id della posta certificata.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.