Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

La ripresa dei mercati azionari prospettata dagli analisti delle principali banche d’affari di tutto il mondo per il prossimo anno sta spingendo gli investitori a dare un maggiore peso all’azionariato all’interno del portafoglio di investimenti. Le previsioni ottimiste si riferiscono in particolar modo alle borse europee, caratterizzare da una valutazione dei titoli azionari inferiore rispetto a quello che è il loro reale valore.

Il consiglio degli esperti è quindi quello di sfruttare il momento particolarmente favorevole e di puntare su quei titoli che sono potenzialmente in grado di offrire un elevato rendimento. Al riguardo, in particolare, gli analisti di JP Morgan hanno indicato 10 titoli azionari europei che secondo le loro stime offriranno nel 2013 un dividend yield superiore al 3,5%.

Figura tra questi Eni, con un rendimento della cedola previsto nel 2013 al 6,4%. Il titolo del colosso energetico italiano, secondo gli esperti, nonostane l’ottima performance messa a segno durante il 2012, nel corso del prossimo anno non deluderà gli investitori, alla luce del suo ampio potenziale di crescita e di una valutazione attuale che a loro avviso ingloba uno sconto del 40% circa.

Gli altri titoli inclusi nella top ten di Morgan Stanley sono: Gas Natural (rendimento previsto 7,2%); Lufthansa (6%); Allianz (5,8%); Deutsche Post DHL (5,1%); Sanofi (4,8%); British American Tobacco (4,6%); Ericsson (4,3%); Volvo (4,1%); PPR (3,8%).

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.