Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti delle principali banche d’affari sono concordi nel ritenere che nel corso del prossimo anno ci sarà una ripresa dei mercati azionari del Vecchio Continente. Di conseguenza, il consiglio è di sovrappesare la componente azionaria all’interno del proprio portafoglio di investimenti, andando a sacrificare parte della quota destinata ad obbligazioni governative.

Secondo le previsioni di Deutsche Bank, in particolare, l’economia globale crescerà il prossimo anno del 3,5%, soprattutto grazie ad una crescita del 2,5% dell’economia USA e ad un’accelerazione della crescita del Prodotto interno lordo nei Paesi emergenti. Per quanto riguarda la zona euro, la banca d’affari prevede un trend che potrebbe sorprendere positivamente soprattutto a seguito della stabilizzazione delle condizioni del credito. In particolare, Deutsche Bank indica proprio l’Italia come il Paese in cui potrebbero manifestarsi i primi segnali di ripresa.

Per tale motivo a suo avviso sono da prediligere soprattutto i settori che dipendono in particolar modo dalla congiuntura, come quello bancario, il settore assicurativo, il settore chimico, quello dei media, delle telecomunicazioni e delle costruzioni. Al contrario, Deutsche Bank consiglia invece di sottopesare il settore alimentare.

Per quanto riguarda i singoli titoli azionari, gli esperti della banca tedesca indicano tra i titoli europei 10 “strategy Picks” da avere in portafoglio, ovvero: Telecom Italia, Intesa Sanpaolo, BASF, AXA, Saint Gobain, Adecco, SKF, Hunting, JCDecaux e Inchcape.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.