Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Vuoi comprare azioni Amazon ma non sai da dove iniziare?

Il colosso dell’e-commerce ha registrato una crescita verticale del fatturato che si è tradotta in un apprezzamento record delle quotazioni. Non c’è quindi nulla di cui meravigliarsi se un numero crescente di investitori inserisce le azioni Amazon nel proprio portafoglio. Addirittura la società di Bezos è per alcuni la porta di accesso al mondo del trading online. In pratica Amazon è il classico titolo con cui si inizia ad investire in Borsa. Tutto questo è una dimostrazione del forte appeal della società.

In questa guida pratica ti spiegherò come comprare azioni Amazon. Partendo dalla quotazione Amazon in tempo reale, troverai anche informazioni sulle previsioni Amazon 2023. Il 2022 è stato un anno molto positivo per la società di Bezos e per questo le aspettative per il prossimo anno sono molto alte.

Essendo questa una guida per fare trading online sulle azioni Amazon, potrai trovare anche informazioni sui metodi alternativi per investire in azioni Amazon senza comprare titoli. Questa strada è l’ideale per chi si avvicina per la prima volta al mondo degli investimenti in azioni.

Giocare in borsa da casa sulle azioni Amazon è possibile se si scelgono le migliori piattaforma Forex e CFD. I Contratti per Differenza sono uno strumento derivato che riproduce l’andamento del titolo Amazon consentendo di fare trading al rialzo (long) oppure al ribasso (short). Se vuoi saperne subito di più su questa strada alternativa per investire in azioni Amazon puoi fare riferimento alla guida al CFD Trading (cosa sono e come funzionano). Per metterti subito alla prova, invece, puoi aprire un conto demo con un broker autorizzato come eToro (qui la recensione completa) e imparare a vendere e comprare CFD Azioni Amazon senza rischi.

Apri un conto demo su eToro qui!

A questo punto direi che ci sono tutti gli elementi per capire se comprare azioni Amazon conviene spiegando anche come fare trading su Amazon in modo sicuro.

[mwm-aal-display]

Quotazione Amazon in tempo reale: grafico live

Per stabilire se investire in azioni Amazon conviene è necessario partire dall’esame del valore del titolo in tempo reale. Il 2022 è stato un anno molto positivo per la società guidata da Bezos. A causa della pandemia di coronavirus e del boom del commercio elettronico, il valore delle azioni Amazon ha fatto registrare una crescita da record.

Fondamentali così solidi (le previsioni le vedremo successivamente) hanno determinato una crescita del valore delle azioni Amazon.

Comprare azioni Amazon punti di forza

Sai perchè tanti investitori anche alle prime armi (qui la guida per iniziare a fare trading online) hanno scelto di comprare azioni Amazon nel 2022 facendo lievitare tantissimo il valore dei prezzi? Il boom dell’e-commerce è stato l’evento scatenante che ha consentito al colosso di trarre il massimo vantaggio dai suoi punti forza. La verità è che Amazon aveva già tutto pronto essendo il suo modello di business perfettamente in grado di rispondere alla crescente domanda di beni e servizi da parte di milioni di utenti in tutto il mondo.

Il lockdown, quindi, come occasione che ha permesso al modello Amazon di mostrarsi vincente concretizzando i vantaggi espressi da una serie di punti di forza. Almeno 4 i fattori che hanno permesso al colosso dell’e-commerce di fare la differenza rispetto ai competitors:

  • Servizio Clienti perfettamente in grado di gestire in poco tempo un volume elevatissimo di richieste.
  • Servizio Amazon Prime e, da poco tempo, Prime Now grazie ai quali è possibile ricevere i prodotti ordinati il giorno dopo (nel primo caso) e addirittura il giorno stesso. I due servizi non sono disponibili per tutte le referenze ma la società si è mostrata in grado di allargare le offerte Prime e Prime Now sempre di più grazie ad una logistica sempre più efficiente. Non esistono competitors che riescono a garantire tempi così rapidi di consegna su tanti prodotti. Il meccanismo Amazon si è sempre più perfezionato nel corso del tempo mentre tanti altri pensavo ad una visione di commercio oramai superata dalla storia.
  • Servizio Amazon Prime Video: sempre più film disponibili in esclusiva ai clienti Prime. Il colosso dell’e-commerce ha portato la sfida direttamente su un segmento di mercato che fino a poco tempo fa era esclusivo dominio di Netflix.
  • Web Service: sempre più servizi disponibili sul web in modalità cloud.

Questi 4 punti di forza sono i reali motivi per cui tanti investitori hanno deciso di comprare azioni Amazon nel 2020. L’andamento del valore delle azioni ha ricompensato questa scelta.

Principali azionisti Amazon: composizione del capitale sociale

C’è una teoria molto in voga tra gli investitori per la quale un valido punto di riferimento per capire se comprare alcune specifiche azioni conviene, è tenere conto dell’identità di chi ha deciso di investire in modo massiccio su quei titoli, Parliamo di acquisti di centinaia di migliaia di azioni e quindi di grandi investitori privati o fondi di private equity.

Il senso di questo ragionamento è chiaro: se un grande investitore decidere di comprare azioni, allora vorrò dire che ne vale davvero la pena.

Detto questo, quali sono i principali azionisti di Amazon? I nomi sono di tutto rispetto. Li riporto in basso per completezza, affiancando ad ogni nominativo quella che è la quota del capitale posseduto (ovviamente in aggiornamento):

  • BlackRock Inc. (5.21%);
  • FMR LLC (3.54%);
  • Baillie Gifford & Co. (1.12%);
  • Morgan Stanley (0.95%);
  • Bank of New York Mellon Corp (0.82%);
  • Cornerstone Wealth Management LLC (0.69%).

Il fatto che colossi come ad esempio BlackRock siano così esposti, è un ulteriore elemento che conferma che comprare azioni Amazon conviene. Nei prossimi paragrafi, riprendendo un argomento già sfiorato all’inizio di questa guida a come investire in azioni Amazon, ti parlerò dell’alternativa rappresentata dal CFD Trading.

Poichè però adesso farò riferimento alle stime per il prossimo anno, ti suggerisco di aprire un conto demo eToro per avere così subito la possibilità di sfruttare le previsioni. Per attivare il conto virtuale da 100mila euro non devi far altro che seguire il link in basso.

Apri un conto demo su eToro qui!

Previsioni Azioni Amazon 2023

Come accennato in precedenza, il 2022 è stato un anno brillante per le azioni Amazon il cui valore ha registrato un incremento molto forte. Per forza di cose le aspettative per l’anno prossimo non possono che essere alte anche se, in borsa, non è raro assistere a titoli che dopo aver realizzato forti progressioni in avanti, pagano lo scotto di un rally che appariva inarrestabile, registrando pesanti flessioni.

Tecnicamente in caso come questo si parla di prese di profitto o di realizzi, a testimoniare proprio la il comportamento degli investitori che, dopo aver guadagnato con l’apprezzamento, chiudono le posizioni e, appunto, passano all’incasso.

Premesso questo, quali sono le previsioni Amazon 2023? Ci sarà un ulteriore incremento del valore a partire dal prezzo attuale delle quotazioni oppure è più probabile una pausa di riflessione e quindi un deprezzamento dei corsi.

Premesso che quando si parla di previsioni, si entra sempre in un terreno minato che è fatto di insicurezza e non certezze, il modo migliore per tracciare delle previsioni è quello di consultare le stime degli analisti. Nel caso di Amazon non c’è che l’imbarazzo della scelta e il motivo è molto semplice da intuire.

Amazon è uno delle azioni che sono in assoluto più tradate al mondo e gode di una visibilità enorme che tantissimi altri titoli (come ad esempio la stragrande maggioranza delle azioni che sono in quotazione su Borsa Italiana) semplicemente si sognano. Quindi tutti i broker e le banche d’affari hanno espresso il loro giudizio su Amazon ma soprattutto hanno pubblicato le rispettive stime sul possibile andamento del titolo nel 2022. Non c’è quindi che l’imbarazzo della scelta.

Se mai il problema è operativo quando si parla di previsioni Amazon 2023. Infatti può accadere che accadere che molte stime non siano in linea di loro. Insomma non c’è nulla di cui meravigliarsi se per un broker le previsioni Amazon 2021 sono brillanti sono brillanti, mentre per un altro lo sono meno. Cosa fare in questi casi? Documentarsi dal maggior numero possibile di fonti e quindi rapportare le previsioni Amazon all’analisi tecnica e grafica su Amazon.

Per evitare di incappare in errori, è consigliabile fare prima una simulazione investendo con il conto demo eToro (link in basso).

Demo eToro da 100 mila euro virtuali subito disponibili qui!

Amazon varrà più di Apple nel 2023?

Nell’aprile del 2020, la capitalizzazione di mercato di Amazon ha brevemente eclissato quella di Apple. All’epoca, entrambi i giganti tecnologici valevano circa 1.200 miliardi di dollari. Oggi Amazon vale ancora 1,2 trilioni di dollari, mentre il valore di mercato di Apple è quasi raddoppiato a 2,4 trilioni di dollari. Vediamo perché Apple ha superato Amazon in modo così netto e se Amazon riuscirà a recuperarlo entro il 2025.

Perché Amazon ha superato Apple?

All’inizio del 2020, Amazon sembrava un investimento più interessante di Apple. Le attività di e-commerce e di cloud di Amazon erano entrambe ben posizionate per crescere durante la pandemia, poiché i negozi in muratura chiudevano, i consumatori restavano a casa e le persone accedevano a un maggior numero di servizi e app basati sul cloud.

Nel 2020, il fatturato di Amazon è salito del 38% a 386,1 miliardi di dollari, l’utile netto è aumentato dell’84% a 21,3 miliardi di dollari (anche se ha accumulato miliardi di dollari di spese legate al COVID) e l’utile per azione (EPS) è cresciuto dell’82%. La tesi rialzista era semplice: L’attività di e-commerce di Amazon avrebbe continuato a espandersi grazie all’acquisizione di un maggior numero di acquirenti con Prime, mentre la crescita della piattaforma cloud Amazon Web Services (AWS), a più alto margine, avrebbe sovvenzionato la crescita delle attività di vendita al dettaglio a più basso margine.

All’epoca, Apple stava ancora vendendo iPhone 4G mentre i nuovi dispositivi Android 5G arrivavano sul mercato. In Cina, inoltre, stava perdendo terreno a favore di popolari marchi di smartphone nazionali come Xiaomi, Oppo e Vivo. La sua prima famiglia di dispositivi 5G, l’iPhone 12, non sarebbe arrivata prima della fine del 2020. La guerra commerciale ha anche minacciato di interrompere le sue capacità produttive in Cina.

Di conseguenza, il fatturato di Apple è cresciuto solo del 6%, raggiungendo i 274,5 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2020 (conclusosi a settembre dello stesso anno solare). L’utile netto è salito del 4% a 57,4 miliardi di dollari, mentre l’utile per azione (EPS), favorito dai buyback, è cresciuto del 10%. Questi numeri poco incoraggianti suggerivano che i giorni di forte crescita di Apple erano finiti, per cui molti investitori sembravano preferire Amazon ad Apple.

Perché Apple ha di nuovo superato Amazon?

Ma con l’affievolirsi dei vantaggi legati alla pandemia, la crescita di Amazon si è raffreddata a fronte di alcuni difficili confronti su base annua. Tuttavia, il fatturato è aumentato del 22%, raggiungendo i 469,8 miliardi di dollari nel 2021, mentre l’utile netto è aumentato del 57%, raggiungendo i 33,4 miliardi di dollari, e l’EPS è cresciuto del 55%.

Purtroppo, quest’anno diverse sfide macro esacerberanno il rallentamento di Amazon dopo la pandemia. L’inflazione frenerà la capacità di spesa dei consumatori al dettaglio e aumenterà le spese del mercato, mentre i venti macro ridurranno gradualmente l’appetito del mercato aziendale per i suoi servizi basati sul cloud. Le dimissioni del fondatore e CEO Jeff Bezos, lo scorso luglio, hanno inoltre indicato con forza che la crescita e le valutazioni di Amazon hanno raggiunto un picco a breve termine.

Per il 2022, gli analisti prevedono che il fatturato di Amazon aumenterà solo dell’11%, mentre gli investimenti più elevati ridurranno il reddito netto di un impressionante 98%. Questo brusco rallentamento ha spaventato gli investitori e il titolo è crollato del 33% quest’anno.

Mentre la crescita di Amazon si è raffreddata, quella di Apple si è accelerata con il lancio dell’iPhone 12 e l’espansione dei servizi in abbonamento. Nell’anno fiscale 2021, il fatturato è balzato del 33% a 365,8 miliardi di dollari, l’utile netto è cresciuto del 65% a 94,7 miliardi di dollari e l’EPS è aumentato del 71%. Di conseguenza, Apple è tornata a essere un titolo interessante per la crescita, mentre i giochi dell’era della pandemia si sono esauriti.

Gli analisti si aspettano che il fatturato e l’utile netto di Apple crescano rispettivamente del 7% e del 5% nell’anno fiscale 2021, in vista del lancio dell’iPhone 12. Questi tassi di crescita stabili – e la natura resistente all’inflazione dei suoi clienti benestanti – l’hanno resa probabilmente un titolo più attraente di Amazon. Per questo motivo il suo titolo è sceso solo del 15% quest’anno.

Le cose cambieranno di nuovo?

La crescita di Amazon dovrebbe stabilizzarsi dopo che i venti contrari all’inflazione e alla catena di approvvigionamento si saranno dissolti, ma gli investitori non dovrebbero aspettarsi una crescita così rapida come quella registrata durante la pandemia. Tra il 2021 e il 2024, gli analisti prevedono che il fatturato crescerà a un tasso di crescita annuale composto (CAGR) del 14%, mentre l’EPS aumenterà a un CAGR del 6%.

Nel frattempo, si prevede che Apple lancerà nuovi dispositivi AR nei prossimi anni per diversificare la propria linea di prodotti di punta da iPhone, iPad e Mac. Si prevede inoltre che in futuro lancerà un veicolo elettrico. L’azienda ha già chiuso l’ultimo trimestre con oltre 860 milioni di abbonamenti a pagamento nel suo ecosistema di servizi, e questo enorme giardino recintato dovrebbe guidare i lanci dei suoi futuri prodotti e servizi. La tabella di marcia è ancora oscura, ma gli analisti prevedono che il fatturato di Apple crescerà a un tasso CAGR del 6% tra il 2021 e il 2024, mentre l’EPS aumenterà a un tasso CAGR dell’8%.

Amazon potrebbe generare una crescita dei ricavi superiore a quella di Apple, ma la crescita degli utili dovrebbe rimanere più debole perché opera con margini molto più bassi e spende meno denaro per i buyback. Inoltre, a circa 120 dollari per azione, Amazon viene scambiata a più di 30 volte gli utili previsti per il 2024. A circa 150 dollari, Apple viene scambiata a sole 22 volte le stime per il 2024.

Pertanto, il multiplo più elevato di Amazon potrebbe ridursi quando gli investitori si preparano ad altri anni di crescita degli utili a una sola cifra. Il multiplo di Apple potrebbe rimanere stabile – o addirittura aumentare – con il lancio di nuovi prodotti e servizi.

Come investire in azioni Amazon oggi?

Per investire in azioni Amazon non c’è una sola strada a disposizione ma è anzi possibile usare strumenti molto diversi tra loro, ciascuno dei quali è maggiormente adatto a questa o a quella categoria di investitori.

Volendo semplificare al massimo sono almeno tre le strade da seguire per investire in azioni Amazon. Eccolo di seguito:

  • comprare azioni Amazon attraverso un conto deposito titoli
  • comprare azioni Amazon in banca
  • comprare azioni Amazon con il trading online

Le prime due strade indicate portano ad un acquisto fisico delle azioni Amazon. Per farla breve attivando un conto deposito titoli comprerai azioni Amazon in senso fisico e quindi assumerai una serie di obblighi che l’essere azionista implica per legge. Per comprare azioni Amazon in banca o comunque mediante un conto deposito titoli, avrai bisogno di un consulente che, ovviamente, dovrà poi essere remunerato. Insomma per comprare azioni Amazon in senso letterale dovrai anche farti carico delle commissioni oltre che di varie spese.

Questo costo si può eliminare se opti per la terza strada ossia per comprare azioni Amazon attraverso i CFD. Nel prossimo paragrafo ti spiegherò come fare fornendoti anche dei consigli operativi.

Fare trading online sulle azioni Amazon: come funziona

Il trading online è il modo più semplice e alla portata di tutti per investire in azioni Amazon. Il successo del trading online deriva da quelle che sono alcune caratteristiche strutturali che gli investitori hanno mostrato di apprezzare sempre di più:

  • possibilità di investire in azioni Amazon senza comprare fisicamente titoli
  • possibilità di fare prima pratica con la demo gratuita evitando così di correre il rischio di perdere soldi reali
  • possibilità di investire sia al rialzo che al ribasso attraverso lo short trading

Fare trading online non è un gioco ed è per questo che, se sei un investitori alle prime armi, ti consiglio di leggere le seguenti guide:

>>>Come si compra e come si vende in borsa

>>>Vivere di Trading si può davvero

Dopo aver letto le basi del trading online, sei pronto per passare alla pratica che puoi sempre fare gratuitamente attivando un conto demo eToro (link in basso).

Grazie al conto virtuale, potrai ora capitare concretamente come funziona i trading online sulle azioni Amazon attraverso i CFD.

La base di tutti sono proprio i CFD (Contratti per Differenza). Si tratta di uno strumento derivato che riproduce l’andamento del titolo Amazon. Ideali per investire soprattutto sul breve termine, i CFD sono utili anche per speculare sull’andamento del titolo nel lungo termine configurandosi come modo alternativo di investimento senza necessità di procedere con l’acquisto fisico del titolo.

Se sei un trader alle prime armi, certamente non potrai disporre di grandi risorse da usare per fare trading online. E’ anche per questo motivo se i Contratti per Differenza hanno riscosso così tanto successo. Chi ha pochi soldi a disposizione difficilmente può comprare azioni Amazon in senso fisico essendo l’esborso da sostenere molto alto. Il CFD Trading, invece, funziona attraverso il meccanismo delle leva finanziaria che consente di movimentare somme più alte rispetto a quello che è l’importo effettivo dell’investimento. Inoltre, a differenza della spesa necessaria per comprare azioni Amazon in banca, il costo delle piattaforme dei vari broker Forex e CFD è molto più competitivo e alla portata di tutti.

Per capire come funziona il trading online sulle azioni Amazon, c’è poi uno strumento fondamentale che è il conto demo. Grazie alla borsa virtuale puoi imparare a comprare e vendere CFD Azioni Amazon senza correre il rischio di perdere soldi reali. Per provare attiva subito una demo con eToro: è gratis.

Apri un conto demo su eToro qui!

Trading online sulle azioni Amazon: esempio

Per capire come funziona il trading online sulle azioni Amazon, non c’è cosa migliore da fare che ricorrere ad un esempio. In questo modo potrai anche capire quale è il meccanismo di funzionamento della leva finanziaria e quindi del margine e comprendere perchè fare trading sulle azioni Amazon attraverso i CFD è più conveniente rispetto a comprare fisicamente il titolo.

Se credi che il valore delle azioni Amazon sia destinato a crescere ancora non devi far altro che comprare una certa quantità di CFD. Ammettiamo 1000 ad un costo di acquisto pari a 3170 dollari (il prezzo di vendita è leggermente più basso di poche unità). Essendo i CFD un prodotto a leva non dovrai coprire tutto il valore (ossia tutti i 3170 dollari) ma solo il margine.

Se ad esempio il fattore di margine di Amazon è del 5%, allora il margine sarebbe il 5% dell’esposizione complessiva della propria posizione ossia il 5% di 3170 dollari di prezzo unitario per 1000 pezzi comprati vale a dire il 5% di 3.170.000 dollari!

Come puoi vedere da questo esempio, quindi, grazie alla leva puoi movimentare molto più soldi rispetto a quelli effettivamente investiti (ma anche il rischio perdita diventa più alto). Per toccare con mano questo vantaggio del trading online, attiva subito gratuitamente la demo eToro seguendo il link in basso. Subito per te 100 mila euro virtuali.

Demo eToro con 100 mila euro virtuali subito disponibile qui!

Puoi decidere di chiudere la tua posizione nel momento in cui il prezzo delle azioni Amazon sale a 3180 dollari. In tal caso dovrai vendere i 1000 CFD Amazon comprati a 3180 dollari.

In questo caso il profitto che avrai ottenuto comprando azioni Amazon attraverso i CFD sarà dato dalla moltiplicazione tra la differenza tra il prezzo di chiusura e quello di apertura della propria posizione in base alla dimensione del lotto comprato (1000 CFD è l’ipotesi di partenza dell’esempio).

L’esempio fatto è solo un aiuto per aiutarti a capire come funziona il trading online sulle azioni Amazon. In realtà, però, individuare il trend del titolo non è affatto semplice.

Insomma non sta scritto da nessuna parte che il valore delle azioni in quell’arco temporale scelto, sia destinato a salire. Sono i segnali di mercato e l’analisi tecnica che possono aiutarti a capire come si muoverà il prezzo del titolo Amazon.

Per fare trading sulle azioni Amazon attraverso i CFD i passi da seguire sono i seguenti:

  • Attivare il conto demo eToro inserendo pochi dati personali (qui il link ufficiale)
  • Cercare le azioni Amazon tra gli asset disponibili per il CFD Trading
  • Iniziare a fare trading seguendo le indicazioni del broker.

Comprare azioni Amazon conviene? Opinioni

Sono tantissimi i trader che negli ultimi mesi hanno iniziato ad investire in azioni Amazon con profitto. Il rally che le quotazioni del titolo hanno messo a segno ha attratto tanti investitori alle prime armi. Diciamo la verità: per molti Amazon è stato il primo asset con il quale si sono cimentati nel trading online. In tanti hanno iniziato comprando azioni Amazon attraverso i CFD per poi investire su altri asset.

Questo è uno dei vantaggi dei Contratti per Differenza ossia il poter speculare su asset diversi usando sempre la stessa piattaforma. Il conto demo è molto di aiuto per allargare i propri mercati di riferimento continuando a fare trading sempre dalla stessa piattaforma.

Come visto nel paragrafo sulle previsioni 2023, le opinioni sulle azioni Amazon sono generalmente positive. Grazie ai punti di forza elencati in precedenza, il valore delle azioni Amazon potrebbe continuare a salire. Il colosso dell’e-commerce ha inoltre mostrato una straordinaria capacità di sfruttare a proprio vantaggio un modello di business nato per il commercio elettronico ma ora adattabile a molti altri contesti.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.