Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Secondo quanto riportato da alcune indiscrezioni di stampa, che citano fonti vicine all’operazione, l’offerta attualmente in corso e avente ad oggetto il bond Atlantia destinato al mercato retail potrebbe chiudersi in anticipo rispetto al 7 dicembre 2012, data attualmente prevista per il termine delle offerte.

Maggiori informazioni al riguardo dovrebbero arrivare all’inizio della prossima settimana, quando i vertici del gruppo e gli altri soggetti coinvolti nell’ambito dell’emissione del prestito obbligazionario faranno il punto della situazione e decideranno se anticipare o meno il termine del periodo di offerta.

Del resto, come ricordato dalle stesse fonti, nella maggior parte dei casi quando viene emesso un bond destinato al mercato retail il termine del periodo di offerta viene quasi sempre anticipato in considerazione dei riscontri positivi in termini di richieste di questa tipologia di emissioni. In altre parole è come se questa possibilità fosse già stata presa in considerazione prima dell’inizio dell’offerta.

Sempre nella prima parte della prossima settimana dovrebbero arrivare informazioni anche in merito all’esercizio o meno da parte della società della possibilità di incrementare l’importo massimo da 750 milioni a 1,5 miliardi di euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.