Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

L’asta di novembre avente ad oggetto il collocamento di BOT con scadenza a 12 mesi è stata disposta dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per il giorno 13. Attraverso apposita comunicazione, in particolare, è stato reso noto che il collocamento che avrà luogo martedì prossimo riguarderà Buoni Ordinari del Tesoro con scadenza 14 novembre 2013 per un ammontare complessivo pari a 6,5 miliardi di euro.

Sono ammessi a partecipare all’asta solo gli operatori autorizzati, pertanto i gli investitori privati dovranno necessariamente servirsi dell’intermediazione della propria banca e far pervenire a questa le proprie richieste entro il giorno lavorativo precedente rispetto a quello fissato per l’asta. Gli operatori autorizzati, invece, dovranno far pervenire le proprie richieste entro le ore 11:00 del giorno fissato per l’asta. Il regolamento delle sottoscrizioni è previsto per il giorno 15 novembre 2012. L’investimento minimo è di 1.000 euro.

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha inoltre informato che a novembre non verranno emessi BOT trimestrali, generalmente collocati nello stesso giorno previsto per la sottoscrizione in sede d’asta dei BOT annuali. La decisione è stata presa a fronte dell’assenza di specifiche esigenze di cassa, in virtù dell’ampia raccolta realizzata ad ottobre attraverso l’emissione di BTP Italia.

Come di consueto, il MEF ha inoltre fornito informazioni circa la circolazione di BOT, che al 31 ottobre 2012 era pari a 169.093,970 milioni di euro. Di questi, in particolare, 6.500 milioni di euro riguardavano BOT flessibili, 6.000 milioni di euro BOT trimestrali, 58.357,548 milioni di euro BOT semestrali e 98.236,422 milioni di euro BOT annuali.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.