Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Il Consiglio di amministrazione di Lottomatica nel corso delle riunione di ieri ha approvato l’emissione di un prestito obbligazionario riservato agli investitori istituzionali al di fuori degli Stati Uniti per un ammontare complessivo pari a 500 milioni di euro. Le nuove obbligazioni verranno emesse entro il 30 giugno 2013.

Lo scopo di tale emissione è quello di rifinanziare il debito esistente allungandone la durata, che ad oggi risulta pari a circa 4 anni, sfruttando le attuali condizioni favorevoli del mercato delle obbligazioni.  Riguardo alle linee di credito esistenti, ricordiamo, nel corso del biennio 2013/2014 Lottomatica dovrà affrontare scadenze per 111-139 milioni di euro, mentre scadenze più importanti sono previste per il 2016, quando dovranno essere rimborsati circa 750 milioni di bond, a cui si aggiunge l’opzione per richiamare 750 milioni di ibridi.

Oltre che per estendere la durata media dell’indebitamento, il nuovo prestito verrà utilizzato anche per migliorare la posizione di liquidità del gruppo e per le generali attività dell’azienda. Il bond sarà garantito dalle  controllate Invest Games, Gtech Holdings, Gtech Corp. e Gtech Rhode Island.

Contestualmente all’approvazione dell’emissione, il Consiglio di amministrazione di Lottomatica ha autorizzato il management della società a determinare tempi, importo, termini e condizioni del bond, che si prevede verrà quotato alla Borsa del Lussemburgo sul mercato Euro MTF o su qualsiasi altro mercato europeo.

 

 

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.