Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di JP Morgan hanno comunicato di aver rivisto al ribasso la loro valutazione sul titolo Banca MPS portando il rating da “neutral” a “underweight” e il target price da 0,33 a 0,17 euro, una decisione presa a seguito del taglio delle stime sull’utile per azione 2012-2014.

Il motivo è da ricercare nel contesto economico poco favorevole in Italia, nel peggioramento della qualità del credito e del margine di interesse della banca e nei concreti rischi di bilancio derivanti dalla presenza nel portafoglio dell’istituto, al termine del terzo trimestre 2012, di titoli di Stato italiani per un ammontare pari a 24,7 miliardi di euro, un valore pari a 2,7 volte il Core Tier 1 della banca stessa.

Le nuove stime vedono per il 2012 una perdita di 1,6 miliardi di euro (da un utile netto di 277 milioni di euro), un utile netto nel 2013 di 12 milioni di euro (379 milioni la stima precedente) e un utile di 157 milioni nel 2014 (da 458 milioni della precedente stima).

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.