Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

A Piazza Affari nel corso della seduta odierna spicca la performance messa a segno da Camfin sulla scia delle indiscrezioni di stampa secondo cui alcuni investitori, tra cui vengono citati Clessidra, Intesa Sanpaolo e Unicredit, starebbero esaminando un nuovo dossier che avrebbe ad oggetto l’accorciamento della catena di controllo della holding.

In particolare, i rumors parlano di un accordo tra piu soci che prevederebbe la nascita di una nuova società controllata da Clessidra insieme alle banche ed altri soci di minoranza. Questa società dovrebbe poi provvedere a lanciare un’Opa su Camfin finalizzata al delisting del titolo dal listino di Piazza Affari.

L’ipotesi del lancio di un’offerta pubblica di acquisto e del successivo ritiro dal mercato della holding è stata giudicata plausibile da alcuni analisti. Al riguardo, in particolare, gli analisti di Equita considerano piuttosto elevato l’appeal speculativo derivante da tale notizia, pertanto hanno confermato rating “hold” sul titolo Camfin e attribuito un target price di 0,68 euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.