Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Cheuvreux hanno inserito il titolo Terna nella loro “selected list” e hanno contemporaneamente alzato il target price da 3,3 a 3,4 euro per azione, in quanto credono che il titolo rappresenti una delle più interessanti opportunità di investimento nel settore delle utility.

Secondo gli analisti della banca d’affari francese, in particolare, nel corso dei prossimi anni la società sarà in grado di mettere a segno una solida crescita organica, sostenuta soprattutto dagli investimenti in programma, che insieme ad un dividend yield del 6,7% dovrebbe garantire agli azionisti un buon rendimento. Gli esperti hanno inoltre citato il basso costo del capitale della società, con un costo del debito inferiore al 3% per il 2012 e al 3,5% fino al 2015,  e un rapporto debito/rab destinato a rimanere sotto il 60% durante lo stesso periodo.

L’unico rischio è rappresentato da una possibile estensione della  Robin Hood Tax dopo il 2013. In tal caso ci sarebbe un concreto rischio di ribasso del 5%-6% delle stime dell’utile per azione.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.