Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Mediobanca hanno comunicato oggi di aver abbassato il rating sul titolo Brembo portandolo da “outperform” a “neutral”. Gli esperti della banca hanno spiegato che continuano a considerare Brembo una delle aziende più interessanti nel settore industriale, tuttavia gli attuali livelli di prezzo lasciano troppo poco spazio per un upside in grado di giustificare un rating “outperform”.

%adv%

Al contempo, tuttavia, gli analisti di Piazzetta Cuccia hanno alzato il target price da 12 a 14 euro, livello più alto dei 13,01 euro dell’attuale quotazione in Borsa. Sulla base del nuovo prezzo obiettivo, dunque, l’azione è scambiata a 12,7 volte gli utili attesi quest’anno e a 11,3 volte gli utili attesi per il prossimo anno, nonché con un premio del 35% rispetto ai competitor, contro il +20% a cui l’azienda bergamasca tratta storicamente rispetto ai competitor.

Mediobanca ritiene che Brembo sia sulla buona strada per raggiungere il suo obiettivo di forte crescita del fatturato nel 2013, tuttavia dovrebbe continuare spingere sugli investimenti che per quest’anno sono stimati a 125 milioni di euro. Le previsioni della banca vedono un ebitda margin del 13,1% nel 2013 e del 13,9% nel 2014, inoltre sono state aumentate del 5,5% le stime di utile per azione 2013 per tener conto di una tassazione più favorevole, mentre il rapporto posizione finanziaria netta/ebitda è visto a 1,35 volte a fine 2014, migliore rispetto all’obiettivo della società di 1,5 volte.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.