Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Exane hanno tagliato il prezzo obiettivo sul titolo Tenaris da 19 a 18 euro, confermando al contempo rating “outperform”. La decisione è stata presa a fronte delle prospettive statunitensi più deboli, tuttavia il nuovo prezzo obiettivo ingloba comunque un potenziale di upside del 20% rispetto all’attuale prezzo.

In altre parole, dunque, nonostante la limatura del prezzo obiettivo, la valutazione complessiva sul titolo Tenaris resta comunque positiva. L’azienda continua infatti ad essere tra quelle meglio posizionate per poter beneficiare dei vari miglioramenti registrati dai mercati internazionali. Di conseguenza per la società quotata a Piazza Affari sussistono meno rischi di ribasso delle stime del consenso per il biennio 2012/2013 rispetto ai suoi competitor internazionali.

Gli analisti non possono però non tener conto dell’intensificazione del rallentamento del mercato Usa e che dovrebbe pesare sulle spedizioni del quarto trimestre 2012 e del primo trimestre del 2013. Per questo motivo Exane ha tagliato le previsioni del margine operativo lordo per il 2012 e 2013 rispettivamente del 3% e del 5%.

Tenaris, ricordiamo, pubblicherà i risultati realizzati nel corso del terzo trimestre dell’anno il prossimo 7 novembre. Exane si aspetta ricavi pari a 958,48 milioni di dollari, in crescita rispetto ai 919 milioni del terzo trimestre 2011, e un utile pari a 434 milioni dai 325 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. L’ebitda dovrebbe passare da 620 milioni a 700 milioni di dollari.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.