Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Banca Akros hanno tagliato il prezzo obiettivo sul titolo Tod’s portandolo da 89 a 94,70 euro, confermando al contempo rating “hold”. La decisione è stata presa in considerazione dell’ampio potenziale di crescita del titolo, soprattutto dopo il 2013, quando l’Italia dovrebbe ormai essere fuori pericolo e i principali brand dovrebbero consolidare o rafforzare la loro presenza in ambito internazionale. Nel medio termine, inoltre, Banca Akros prevede un aumento della redditività di 50/80 punti base e una normalizzazione del margine ebitda al 28/30%.

Gli analisti hanno inoltre sottolineato che nel biennio che ha seguito il critico 2009, Tod’s è riuscita a mettere a segno un consistente sviluppo a livello internazionale, a rafforzare la sua presenza nel settore retail, ad aumentare la percentuale di vendite nel settore della pelletteria, ad incrementare la sua presenza nella fascia alta del settore del lusso, a migliorare la redditività e a generare una forte quantità di cassa. Inoltre, nel corso dell’ultimo periodo la società ha ridotto la sua esposizione verso l’Europa, in Italia in particolare si è ridotta dal 78% del 2009 al 61,6% del 2012, inoltre gli articoli in pelle più redditizi hanno aumentato la loro incidenza sul totale dei ricavi.

In altre parole, dunque, in un simile contesto i timori degli investitori non possono più essere considerati fondati. Nonostante questo, tuttavia, le stime degli analisti rimangono improntate alla cautela, alla luce del difficile contesto macroeconomico. In particolare, le previsioni non superano mai un +8% in termini di fatturato e il margine ebitda non supera mai il 27%.

 

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.