Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

A Piazza Affari stamane il titolo Telecom Italia segna un forte rialzo sulla scia delle indiscrezioni di stampa che tornano a parlare dell’interesse del magnate egiziano Sawiris a rilevare una quota del gruppo. In particolare, secondo quanto riportato da Milano Finanza, Franco Bernabè avrebbe informato il Consiglio di amministrazione dell’intenzione di Sawiris di investire nella compagnia telefonica italiana circa 4-5 miliardi di euro. Per il momento da Sawiris non sono arrivate né conferme né smentite.

Gli analisti sono concordi nel ritenere che un’eventuale ingresso di Sawiris in Telecom Italia non porterebbe a soluzioni speculative, tuttavia sarebbe comunque di sostegno al titolo che, ricordiamo, nel corso degli ultimi due mesi ha sottoperformato sia il mercato che il settore di riferimento.

Nel corso dei prossimi mesi sono inoltre attesi altri eventi in grado di sostenere l’andamento del titolo. Tra questi figura un apporto di 0,5-0,6 miliardi derivante dalla cessione di Matrix e dalla vendita di Telecom Italia Media, attesa entro fine anno. Inoltre, nel corso del prossimo mese si terrà un’apposita riunione del Consiglio di amministrazione per deliberare in merito all’eventuale progetto di spin off, un qualcosa che secondo gli analisti di Kepler potrebbe apportare un valore aggiuntivo quantificabile in 0,30 euro per azione.

Per quanto riguarda il prossimo anno, secondo parte degli analisti la performance operativa di Telecom Italia sarà positiva in quanto dovrebbe essere sostenuta da un pricing più razionale sul mobile, da un taglio dei costi più aggressivo e da maggiori commissioni mensili sulle linee fisse.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.