Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

ASTM (ex Autostrada TO-MI) ha archiviato il 2012 con un utile netto di 377,71 milioni di euro, in aumento rispetto ai 103,63 milioni realizzati nel 2011, soprattutto grazie alla plusvalenza di 379,47 milioni relativa alla cessione della quota di autostrade Sud America.

Nel periodo in esame i ricavi si sono attestati a 853,21 milioni di euro, in flessione dello 0,8% rispetto ai 960,26 milioni realizzati nell’esercizio precedente, mentre il margine operativo lordo è calato da 583,53 milioni a 566,59 milioni di euro. Al 31 dicembre 2012 l’indebitamento netto era salito a 1,73 miliardi di euro dagli 1,6 miliardi registrati al 31 dicembre 2011. Nel corso del 2012 ASTM ha investito in infrastrutture autostradali 272 milioni di euro.

Nessuna informazione è stata fornita in merito alla distribuzione dei dividendi 2013, al riguardo il management si è limitato ad informare gli azionisti ed il mercato che la proposta di destinazione dell’utile di esercizio sarà formulata nel corso della prossima riunione del Consiglio di amministrazione.

Contestualmente all’approvazione dei risultati realizzati nel corso del 2012, il Consiglio di amministrazione di ASTM ha deliberato di aderire, attraverso la controllata IGLI, all’OPA lanciata da Salini su Impregilo, ad un prezzo di 4 euro per azione. L’operazione porterà nelle casse della società 450 milioni di euro.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.