Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Juventus F.C. ha archiviato il primo semestre dell’esercizio 2012/2013 (periodo compreso tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2012, poiché la società chiude l’esercizio al 30 giugno di ogni anno) con ricavi per 149,4 milioni di euro, in aumento del 74,9% rispetto agli 85,4 milioni realizzati nello stesso periodo dello scorso esercizio. Sul dato hanno inciso positivamente gli introiti derivanti dalla partecipazione alla Champions League, per complessivi 42,8 milioni di euro.

Il risultato operativo è tornato positivo per 17,3 milioni di euro, rispetto al rosso di 31,8 milioni del primo semestre dell’esercizio 2011/2012, mentre l’utile netto si è attestato a 11,28 milioni di euro, contro il rosso di 34,63 milioni dello stesso periodo dello scorso esercizio. Al 31 dicembre 2012 l’indebitamento netto era salito a 149,6 milioni di euro, in aumento rispetto ai 127,7 milioni di inizio esercizio.

Per quanto riguarda le previsioni per l’intero esercizio, la società ha fatto sapere che dovrebbe chiudersi con un risultato economico negativo, soprattutto per via del processo di rinnovamento della rosa della squadra, tuttavia in forte miglioramento rispetto all’esercizio precedente per i ricavi derivanti dalla partecipazione alla UEFA Champions League e per l’incremento dei ricavi da stadio e da diritti radiotelevisivi.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.