Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Bank of America Merrill Lynch a partire da questa mattina consigliano nuovamente agli investitori l’acquisto delle azioni Pirelli & C., essendo stato ripristinato rating “buy” con target price a 11,5 euro.

Sono inoltre state riviste al rialzo le stime di ebit 2013, ora a 977 milioni di euro dagli 817 stimati per il 2012, ossia il 6% sopra quelle del consenso, mentre l’eps 2013 dovrebbe crescere del 23% rispetto allo scorso anno. Il free cash flow dovrebbe essere positivo soprattutto per via dei minori investimenti e delle variazioni meno negative del capitale circolante netto, mentre sul fronte dell’indebitamento è atteso dapprima un incremento a causa della normale stagionalità e della distribuzione di dividendi e poi un calo sotto gli 1,2 miliardi di euro nel corso del quarto trimestre di quest’anno.

Per quanto riguarda i dividendi, gli analisti si aspettano che il gruppo decida di distribuire nel corso della prima parte del 2013, in relazione all’esercizio 2012, una cedola di 0,34 euro per azione, in aumento quindi rispetto agli 0,27 euro per azione distribuiti per l’esercizio 2011. Nel corso del prossimo biennio il dividendo dovrebbe salire ulteriormente a 0,42 e a 0,48 euro, rispettivamente sul bilancio 2013 e 2014.

Bank of America Merrill Lynch prevede inoltre che per Pirelli si rivelerebbe molto positiva una ripresa della domanda in Europa, in quanto contribuirebbe a ridurre il capitale e ad aumentare il free cash flow, questo nonostante la strategia del gruppo resta focalizzata sulla domanda degli penumatici premium nei paesi emergenti.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.