Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Secondo quanto emerge da uno studio, grazie al mercato libero dell’Energia è possibile ottenere un significativo risparmio di costi sulla bolletta energetica, in particolare se si è residenti nel Nord Italia. Passando al mercato libero viene stimato un risparmio medio sulla bolletta di luce e gas pari all’8%.

In soldoni si può arrivare a risparmiare in media dai 120 euro ai 178 euro, con punte ancor più elevate se si prendere in considerazione le regioni settentrionali dell’Italia.

COME RISPARMIARE SULLA BOLLETTA DI LUCE E GAS
COME RISPARMIARE SULLA BOLLETTA DI LUCE E GAS

In base alle ricerche condotte dagli specialisti del portale di comparazione delle tariffe su luce e gas, il consumo energetico per ogni nucleo familiare tra regioni settentrionali come la Lombardia, il Veneto o il Friuli Venezia-Giulia è pari a sei volte quello registrato nelle regioni del Mezzogiorno.

La differenza di consumo di gas, ad esempio, è notevole se si confrontano regioni come l’Emilia-Romagna e quelli più meridionali.

In Emilia-Romagna il consumo annuo di gas è in media di 1.000 metri cubi, mentre in Sicilia, Campania e Calabria non va oltre i 150 metri cubi all’anno.

La spesa per i consumatori emiliani si aggira quindi intorno ai 2.000 euro. Tuttavia, se questi consumatori dovessero lasciare il mercato tutelato, per passare a quello libero, otterrebbero un risparmio di costi anche fino all’8,3% sulla propria bolletta energetica.

In Lombardia il risparmio sarebbe dell’8,5%, in Veneto addirittura del 9%. Nelle regioni del centro-sud si arriverebbe comunque a un risparmio del 7,83%, ovvero poco più di 85 euro in meno rispetto alla tariffa applicata nel mercato tutelato.

Finora, però, non tutti hanno fatto la scelta di cambiare fornitore. Infatti, solo l’11% delle famiglie italiane è passato al mercato libero. Cambiare non costa nulla, è facile e veloce.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.