Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Gli analisti di Citigroup in un recente report hanno indicato dieci azioni del settore farmaceutico su cui a loro avviso vale la pena investire, avendo indicato rating “buy” per ciascuno di essi.

Il settore farmaceutico, ricordiamo, è tra i settori azionari difensivi, tuttavia le azioni indicate dagli esperti della banca d’affari USA rappresentano a loro avviso delle ottime occasioni di guadagno, pur inglobando un rischio piuttosto basso.

Di seguito le azioni del comparto farmaceutico indicate da Citigroup.

– Algeta, azienda norvegese che capitalizza 1,7 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 260 corone, quindi presenta un buon potenziale di rialzo essendo le quotazioni attuali intorno a 229,60 corone. Dall’inizio dell’anno ha registrato una performance del 7%, tuttavia il rendimento della cedola è nullo.

– Allergan, azienda statunitense che capitalizza 29,2 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 124 dollari (quotazioni attuali intorno a 98,47 dollari). Dall’inizio dell’anno ha registrato una performance del 27%, tuttavia il rendimento della cedola non è significativo.

– Almirall, società spagnola che capitalizza 2,1 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 16,50 euro (quotazioni attuali intorno a 9,50). Da inizio anno ha registrato una performance del 29%, ma il rendimento della cedola è non significativo.

– Basilea Pharma,gruppo elvetico che capitalizza 0,7 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 81 franchi, in linea con le quotazioni attuali. Da inizio anno il titolo ha registrato una performance del 60%, mentre il rendimento della cedola è nullo.

Bayer, colosso che capitalizza 88,7 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 90 franchi (quotazioni attuali intorno a 82 franchi). Da inizio anno il titolo ha registrato una performance del 14%, mentre il rendimento della cedola è 2,5%.

Bristol Myers, colosso statunitense che capitalizza 76,9 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 55 dollari (quotazioni attuali intorno a 47 dollari). Da inizio anno il titolo ha registrato una performance del 44%, mentre il rendimento della cedola è del 3%.

GlaxoSmithKline, il colosso inglese capitalizza 127,6 miliardi di dollari e ha un prezzo obiettivo di 18,10 pence contro le quotazioni attuali intorno a 16,9. Da inizio anno il titolo ha registrato una performance del 27%, mentre il rendimento della cedola è del 4,6%.

Novartis, società elvetica, che capitalizza 195 miliardi di dollari, ha un prezzo obiettivo di 83 franchi svizzeri contro quotazioni attuali intorno a 68 franchi. Da inizio anno ha registrato una performance del 19%, mentre il rendimento della cedola è del 3,4%.

Roche, gruppo farmaceutico che capitalizza 211,4 miliardi di dollari, ha un prezzo obiettivo di 300 franchi svizzeri (contro quotazioni attuali intorno a 232). Da inizio anno ha registrato una performance del 26%, con un dividend yield del 3,5%.

Lilly, gruppo statunitense che capitalizza 59,1 miliardi di dollari, ha un prezzo obiettivo di 60 dollari contro quotazioni attuali intorno a 52 dollari. Da inizio anno ha registrato una performance del 6%, mentre il rendimento della cedola è del 3,7%.

+

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.