Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Grande successo per il quarto collocamento di BTP Italia. Al termine del primo giorno, infatti, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha comunicato di aver ricevuto richieste per un ammontare complessivo pari a 8.984.117.000 euro, pertanto ha deciso di avvalersi della facoltà di anticipare la chiusura del collocamento, inizialmente prevista per il 18 aprile prossimo, a domani 16 aprile 2013 alle ore 17:30.

Coloro che voglio investire in BTP Italia, dunque, hanno ancora tutta la giornata di domani per acquistare la quantità di titoli desiderata, fermo restando un investimento minimo di 1.000 euro. Tutte le richieste irrevocabili di acquisto del BTP Italia con scadenza aprile 2017 che abbiano determinato la conclusione di contratti entro le 17:30 di domani saranno soddisfatte per intero.

La possibilità di procedere ad una chiusura anticipata del collocamento è stata prevista per la prima volta in occasione del quarto collocamento di BTP Italia, dopo che lo scorso ottobre il MEF aveva registrato in occasione del terzo collocamento di tale tipologia di titoli di Stato richieste per un ammontare complessivo pari a circa 18 milioni di euro. Tale succeso, come ha spiegato oggi il direttore generale del debito pubblico italiano Maria Cannata, se da un lato ha fatto non poco piacere in quanto testimonia la fiducia dei risparmiatori, dall’altro ha sottolineato l’esigenza di tenere sotto controllo l’ammontare finale dell’emissione, anche considerando che i titoli scadono nel 2017, anno in cui il Tesoro italiano risulta piuttosto impegnato sul fronte delle scadenze.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.