Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Prysmian ha comunicato questa mattina di aver avviato un collocamento di obbligazioni convertibili della durata di cinque anni per un ammontare complessivo pari a 300 milioni di euro.

Nella nota la società ha precisato che le obbligazioni saranno emesse alla pari per un valore nominale unitario di 100.000,00 euro e avranno una cedola semestrale a tasso fisso compresa tra l’1,00% e l’1,50% annuo. Il prezzo di conversione iniziale delle obbligazioni sarà fissato mediante applicazione di un premio compreso tra il 30,00% e il 37,50% oltre il prezzo medio ponderato delle azioni ordinarie della società rilevato sul mercato telematico azionario nel periodo compreso tra il lancio e il pricing dell’operazione.

Le obbligazioni saranno convertibili in azioni, previo via libera dell’assemblea straordinaria da tenersi non più tardi del 31 luglio 2013, mediante un aumento di capitale con esclusione del diritto di opzione da riservare esclusivamente a servizio della conversione. Nell’ambito di tale operazione rivestono il ruolo di joint bookrunner Bnp Paribas, Hsbc, Jp Morgan e Mediobanca.  Il collocamento è rivolto esclusivamente a investitori qualificati sul mercato italiano e internazionale.

 

 

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.