Salta al contenuto Passa alla barra laterale Passa al footer

Stamane a Piazza Affari il titolo Finmeccanica viaggia in territorio positivo sulla scia delle indiscrezioni di stampa circolate questa mattina e che parlano dell’avvio dell’iter per la cessione di Avio da parte dei due azionisti Civen e Finmeccanica, che ricordiamo posseggono rispettivamente una partecipazione dell’81% e del 14,3%.

Nel dettaglio, i rumors parlano dell’inizio di un processo esplorativo per la valorizzazione dell’asset, affidato da entrambi i soci a Bnp Paribas, dopo alcune manifestazioni d’interesse arrivate da alcuni gruppi europei attivi nel settore aerospaziale, tra cui figurano la francese Safran, la transalpina Thales e il colosso francotedesco Eads.

Oltre che dei rumors riguardanti l’avvio del processo di cessione di Avio, il titolo Finmeccanica beneficia anche della pubblicazione dei risultati realizzati nell’esercizio 2012 dalla controllata Ansaldo STS, che ieri in serata al termine della riunione del Consiglio di amministrazione ha comunicato di aver archiviato il periodo compreso tra gennaio e dicembre 2012 con un utile netto consolidato in crescita del 3,6% a 75,7 milioni di euro e ricavi in crescita del 3% a 1,248 miliardi di euro. In miglioramento anche la posizione finanziaria netta, che è risultata positiva per 302 milioni di euro rispetto ai 289,7 milioni di fine 2011. A fronte di tali risultati, dunque, è stata deliberata la proposta di distribuire un dividendo pari a 0,18 euro per azione, con messa in pagamento il 23 maggio prossimo.

Lascia un commento

X

Avviso di rischio - Il 74-89 % dei conti degli investitori al dettaglio subisce perdite monetarie in seguito a negoziazione in CFD. Valuti se comprende il funzionamento dei CFD e se può permettersi di correre questo alto rischio di perdere il Suo denaro.